Salone del Mobile ha scelto Edilportale per portare online il design italiano

Sei anni di conoscenza, poi Salone del mobile sceglie Edilportale per il nuovo sito e dare la possibilità alle aziende di sfruttare a pieno internet. Bel colpo per l’ex startup pugliese

Una è la Mecca del design, la fiera più importante del mondo, l’evento in cui migliaia di operatori del settore si incontrano per scoprire le nuove tendenze e le mode. L’altra è il portale online più importante del momento nell’architettura, un modello non più emergente ma già ben emerso, un hub da milioni di utenti. Ora la realtà offline e quella online di maggior successo nell’ambito dell’arredamento si uniscono, per un progetto dal potenziale interessante.

Le più grandi fiere online e offline insieme

Il Salone del mobile di Milano e Edilportale cominciano un percorso comune che unirà le loro esperienze, soprattutto a favore dei rispettivi fruitori. Il nuovo sito del Salone in occasione avrà la sezione relativa al catalogo prodotti powered by Archiproducts, uno dei marchi di punta dell’orbita di Edilportale. Così gli espositori della fiera potranno continuare a mostrare i loro campionari anche in internet. «È una proposta bivalente – racconta Vincenzo Maiorano, fondatore del portale nato a Bari nel 2010 – È come se polo positivo e polo negativo si fossero incontrati». Con cifre di coinvolgimento notevoli: nel 2015 Salone del mobile ha attirato in sei giorni di campio maria circa 1.800 espositori e 180mila visitatori che andranno a combinarsi con i 46 milioni di utenti all’anno di Edilportale.

foto: salonemilano.it

Dalla conoscenza all’accordo

Quella tra i due giganti del design non è stata una folgorazione improvvisa, ma una conoscenza sviluppata gradualmente fino alla decisione ufficializzata oggi. «Ci siamo osservati e studiati per sei anni. E poi ci siamo incontrati con un accordo, unendo la fiera più importante del mondo con il maggior player online. Ma in più un punto diverso e decisivo rispetto ad altre esperienze». Già, perché alla base c’è un elemento determinante che fa da pietra angolare: il design italiano. A organizzare il Salone è FederlegnoArredo, la federazione che raccoglie i maggiori produttori del Paese. L’incontro è quindi fortemente strategico, fondendo il mondo classico dell’eccellenza con l’innovazione e l’internazionalizzazione spinta alla massima potenza da una ampia community virtuale ben consolidata.

La fiera di quest’anno, nell’edizione numero 55, si terrà dal 12 al 17 aprile e segnerà di fatto l’inizio di un rapporto continuativo per gli espositori, grazie alla sua nuova veste web con Archiproducts. Al catalogo digitale, le foto, i video e i contenuti editoriali verrà affiancata anche Trend Lab, una sezione narrativa sempre aggiornata e dedicata ai trend e agli stili di vita nell’abitare. Edilportale invece pochi giorni fa ha annunciato il raggiungimento dei 7,2 milioni di euro di fatturato e l’acquisizione della startup finlandese Sayduck per entrare nel mondo della realtà aumentata applicata al design.

salone del mobile edilportale

Edilportale da zero a 7,2 milioni di fatturato (e si compra una startup finlandese)

 

Dicembre del 2000. A Bari quattro neo laureati in ingegneria civile al politecnico pugliese intuiscono la sfida di Internet per la loro professione e lanciano quello che diventerà uno dei portali di architettura e design più importanti in Italia. E una community di centinaia di migliaia di persone nel mondo…

[Continua a leggere la storia di Edilportale su StartupItalia.eu]

Latte di mucca senza mucca, il nuovo trend food tech è la fermentazione

Ovviamente non quella tradizionale ma potenziata dalla coltura di materie prime e molecole di base in laboratorio. La startup californiana Perfect Day lancerà la bevanda entro l’anno