Nasce un programa di accelerazione in svizzera per startup italiane, qui la call

Kickstart avrà la durata di 3 mesi (1 luglio/30 settembre 2016) e offre alle startup un finanziamento di 25.000 franchi svizzeri (circa 22.500 euro). Iscrizioni entro il 31 marzo

Kickstart è un ambizioso programma di accelerazione a Zurigo, Svizzera, che prenderà il via il primo luglio 2016.

Kickstart è aperto alle startup al primo stadio con un’idea di business nelle seguenti 4 categorie che rappresentano importanti aree di innovazione della Svizzera: Food, Fintech, Smart & Connected Machines e Future & Emerging Technologies.

kickstart-accelerator-1068x534

Le startup ammesse riceveranno 25mila franchi svizzeri (circa 22.500 euro) in seed capital. Cui si aggiungeranno altri 1500 franchi al mese per ogni fondatore. La novità, rispetto ad altri acceleratori, sta in una formula partecipativa. Ogni startup ammessa dovrà mettere in comune il 2% del proprio capitale. Una forma di mutua partecipazione che consentirà a tutte le imprese partecipanti e ai mentor di guadagnare (anche) in caso di successo altrui. Quel 2% è l’unico pezzo di equity che le startup dovranno cedere.

Il programma estivo di 3 mesi (1 luglio/30 settembre 2016) offre anche un ufficio, whorkshop, tutoring e l’accesso a esperti del settore.

Kickstart è supportato da diverse imprese svizzere come la la Kick Foundation e la DigitalZurich2025.

Le iscrizioni sono aperte fino al 31 marzo 2016

Il “ricatto” cinese che ha fatto crollare bitcoin di 100 dollari in 1 minuto, spiegato

Bitcoin era tornato sopra i mille dollari e in un minuto è sceso di 100. Per colpa dei cinesi e, soprattutto, di un paradosso: i governi non possono controllare bitcoin ma possono, con le loro scelte, influenzarne l’andamento. Abbiamo cercato di capire il perché con il founder di Euklid, Antonio Simeone

Questa app sviluppata da Prospeh (H-Farm) ti dice da dove viene il cibo. OriginTrail

Prospeh è una startup di origini slovene ha sviluppato un’applicazione che mostra le informazioni sulla provenienza dei prodotti alimentari. Fa parte della seconda edizione del Food Accelerator, il programma di H-Farm

Il futuro di Internet non è nella fibra. Così Elon Musk ci farà connettere dallo spazio

Mentre Facebook ci prova con i droni, Space X vuole lanciare in orbita più di 4mila satelliti per portare internet ovunque. L’impresa è titanica se si pensa che ad oggi ci sono solo 24 satelliti nello spazio per il GPS e che le aziende che ci hanno provato prima hanno fallito

F-Secure compra la (ex) startup italiana fondata dall’hacker Andrea Barisani

Exit per la startup di sicurezza informatica di Trieste, comprata dal gruppo del colosso finlandese degli antivirus. Con l’ingresso nel gruppo, Barisani diventa nuovo capo della Sicurezza hardware di F-Secure