Mukako chiude un seed round da 500 mila euro e il fatturato va a 126 mila euro

Le risorse raccolte serviranno ad accelerare la crescita di Mukako.com, ampliare il catalogo di prodotti offerti e rafforzare gli investimenti in marketing.

Mukako.com ha chiuso un seed round da 500,000 euro tramite l’emissione di strumenti finanziari partecipativi.

Il round è stato finanziato da soli business angels, tra cui investitori italiani all’estero, da Lugano a Londra, a Houston. Al round ha partecipato anche Focus Futuro, una piattaforma innovativa di investimento che raccoglie tra i suoi associati vari investitori privati.

Le risorse raccolte serviranno ad accelerare la crescita di Mukako.com, ampliare il catalogo di prodotti offerti e rafforzare gli investimenti in marketing.

Mukako

Mukako.com è un e-commerce specializzato sul settore prima infanzia e nasce dall’esperienza consolidata di due manager che hanno contribuito al lancio e al successo di siti come Privalia.com e Groupalia.com, sia in Italia che all’estero.

Martina Cusano, ex General Manager di Groupalia Italia, ed Elisa Tattoni, ex CFO di Privalia Italia e Brasile, vantano 13 anni di esperienza maturata in realtà di e-commerce ed hanno contribuito al lancio e alla crescita di tre startup di successo, raggiungendo complessivamente un fatturato di oltre 200 milioni di euro all’anno.

Mukako.com, che ha avviato le vendite a luglio 2015, è cresciuta in maniera esponenziale durante i primi 6 mesi di attività, chiudendo il 2015 con un fatturato di 126,000 euro. Fino ad oggi la società era autofinanziata.

L’obiettivo di Mukako.com è diventare un punto di riferimento per i neogenitori, offrendo oltre ad un catalogo dei migliori prodotti per la prima infanzia anche tutta una serie di servizi addizionali di guida e supporto al cliente.
Un esempio di servizio aggiuntivo è l’innovativo modello ad abbonamento che Mukako.com offre per l’acquisto di pannolini. Grazie ad un algoritmo proprietario di calcolo della taglia e delle quantità, il neogenitore può dimenticarsi una volta per tutte dell’acquisto dei pannolini e affidarsi ad un sistema efficiente per non rimanere mai senza.

Martina Cusano, Ceo e co-founder di Mukako.com ha dichiarato «La raccolta di questo round di finanziamento ci ha dato ancora maggiore fiducia sullo sviluppo del nostro business. Siamo riuscite a coinvolgere in solo un paio di mesi molti investitori privati, e il tutto durante l’ultimo mese di gravidanza e il primo mese post-parto della mia socia Elisa».

«Il settore della prima infanzia ha un potenziale enorme e finora online non è stato ben presidiato. Crediamo che ci sia molto da offrire al cliente al di là del semplice prodotto e vogliamo costruire il nostro valore aggiunto con un livello di servizio incomparabile» aggiunge Elisa Tattoni, Coo e co-founder.

Paolo Vacchino, Partner di Focus Futuro, dichiara: «Martina ed Elisa sono due imprenditrici con capacità molto consolidate: stanno formando un team fortissimo che opera su un mercato ancora da sviluppare. Abbiamo molta fiducia su questo progetto».

Altro caso nel food delivery: Take Eat Easy ha chiuso

A settembre avevano ottenuto un round da 10 milioni. Tra gli investitori Rocket Internet che però non ha più investito nella società che adesso ha chiuso: dopo Pizzabo, la strategia della holding rimane poco chiara

Con Aguawell fai la doccia senza sprecare acqua

Ogni volta che facciamo la doccia sprechiamo fino 12 litri d’acqua in attesa che essa raggiunga la giusta temperatura. Con Aguawell possiamo evitare questa dispersione e riutilizzare l’acqua per altri fini: dal lavare i piatti a innaffiare i fiori.

Terna: «Con Next Energy cerchiamo la tensione innovativa dei giovani»

Il gestore della Rete Elettrica Nazionale spiega perché è alla ricerca di talenti che sappiano portare nuove idee e una nuova mentalità nell’azienda. Con Cariplo Factory e PoliHub, ha dato vita a Next Energy, bando aperto fino al 31 luglio