Just Eat e dipendenti PizzaBo firmano l’accordo: chiude Bologna, tutti a Milano

In una nota ufficiale di JustEat si legge che con i dipendenti di PizzaBo è tutto chiarito e che le parti hanno concordato la chiusura della sede di Bologna

Si è tenuto a Milano il tavolo sindacale relativo all’operazione di fusione con PizzaBo, il tutto in un clima di intesa e di reciproco ascolto e chiarimento, fa sapere l’azienda, nonché di soddisfazione da entrambe le parti. E si è sottoscritto un accordo consensuale tra le parti.

I dipendenti di PizzaBo andranno a milano

«Nei prossimi giorni una parte del personale di PizzaBo sarà a Milano per conoscere meglio l’azienda e i relativi team nei quali potrà essere inserito. Tra le risorse alcuni hanno già confermato la volontà di entrare nel nuovo organico, mentre un’altra parte si è riservata ancora qualche giorno di valutazione. Non ci saranno invece cambiamenti per le persone che attualmente lavorano con il ruolo di City Manager e Operatori Logistici direttamente sul territorio di competenza», fanno sapere da Just Eat.

La sede di Bologna si chiuderà

«Ad oggi la chiusura della sede Bolognese è prevista per il 15 Giugno 2016. Per tutti coloro che hanno prospettato la mancanza di disponibilità al trasferimento, per motivi personali o professionali, sono state concordate delle misure in grado di integrare le garanzie previste dalla legge e dalla contrattazione collettiva».

«Ci teniamo a specificare» continua la nota dell’azienda «che la nostra intenzione è quella di valorizzare con attenzione la professionalità di tutti i dipendenti, puntando su un mix di competenze molto positivo. Crediamo infatti che le risorse di PizzaBo possano rappresentare un reale valore aggiunto in termini di risultati e innovazione per il nuovo Team. JUST EAT, in Italia dal 2011, sta attraversando una fase di sviluppo e per questo abbiamo necessità di nuove persone da integrare nel team e con cui portare avanti il consolidamento e lo sviluppo del mercato dei servizi per ordinare online pranzo e cena a domicilio in Italia»

La favola di Pizzabo è finita, Sarcuni lascia, sindacati in rivolta:

«Non pensavo sarebbe andata così»

 

Ti potrebbe interessare anche

Dipendenti contro Pizzabo: arriva la prima vertenza sindacale per una startup italiana

E’ stato il successo per l’ecosistema delle startup italiane nel 2015. Poi un po’ di tribolazioni dopo l’exit da 51 milioni a Rocket Internet, poi la vendita a JustEat. E adesso Pizzabo deve vedersela con i sindacati

Il capo di Zomato Italia molla tutto ad un anno dall’exit della sua Cibando: «Voglio nuove sfide»

Una decisione improvvisa, il country manager di Zomato ha lasciato il suo posto e ora si dedicherà ad altro: «Voglio crescere ancora, in altri settori»

Exit per Foodinho, comprata dalla spagnola Glovo: in Italia si riapre la partita del food delivery

La seconda exit del 2016 ricalca il leitmotive del 2015: il food delivery italiano torna a fare gola alle holding estere. Un’altra azienda straniera arriva in Italia e si compra una startup, e un pezzo di mercato

“Negli USA 98.000 vittime di errori nelle medicazioni. L’IoT è il futuro della sanità”. Intervista a Wayne Miller (Zebra)

Nel 2016 il mercato IoT in Italia è arrivato a toccare i 2,8 miliardi di euro. Sempre di più si parla anche di soluzioni IoT nel campo della sanità, come supporto ai medici per la gestione della cura dei pazienti. Ma è necessario un piano di rinnovamento

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)