Ai sauditi piace Uber. Il fondo sovrano investe cifra record di 3,5 miliardi

Investimento record del fondo sovrano saudita in Uber, gli abitanti sauditi inclini ad utilizzarlo. E la società americana punta sul mercato mediorientale

Il Public Investment Fund, fondo sovrano saudita, ha investito 3,5 miliardi in Uber. E’ di fatto il maggior investimento di sempre nella big company della sharing economy americana. Ma anche il più grosso mai realizzato dal fondo sovrano di Riad in una società privata, per di più statunitense. E Uber arriva a valere 62,5 miliardi di dollari. Mentre il servizio spopola tra gli abitanti sauditi e in medioriente.

5++Uber+taxi+app+in+Madrid

L’investimento del fondo saudita porta le casse di Uber a 11 miliardi di dollari. La borsa è sempre più vicine. Nel quadro strategico, per capire le ragioni di questo investimento, l’obiettivo della società è di investire 250 milioni nel Medio Oriente e Nord Africa. Regioni in cui Uber è più impegnata rispetto ad altre come Cina o India. In Cina, per esempio, Apple ha appena investito un milardo nell’anti-Uber locale, Didi Chuxing, fondata dalla figlia del fondatore di Lenovo.

LEGGI: L’Europa vuole stati membri più morbidi con Uber e Airbnb

La società californiana attualmente opera in nove paesi e 15 città del Medio Oriente e punta ad allargarsi in quel mercato dato che i sauditi si sono dimostrati molto inclini ad adottare l’app di car sharing invece che i taxi.

Il futuro della medicina in 10 progetti. #MeetSanofi – VIVA le startup in salute

Le migliori startup della salute si danno appuntamento presso Sanofi Italia per #MeetSanofi – VIVA le startup in salute. In programma un confronto sui temi di digital e social innovation nell’ambito salute, una mappatura delle realtà che innovano nelle scienze della vita

Sempre più contactless e i pagamenti innovativi superano i 30 miliardi di euro

Il boom dei pagamenti contactless ne 2016 (+700% sul 2015) ha segnato una crescita positiva di tutti i “New Digital Payment”: il report dell’Osservatorio Mobile Payment&Commerce della School of Management del Politecnico di Milano

Un milione di dollari per migliorare la vita dei rifugiati: 5 progetti studenteschi in finale

Portare internet nei campi, sfruttare il biogas, fornire un sistema di trasporto ecologico, aiutare nell’apprendimento delle lingue e fornire una piattaforma per l’aiuto reciproco: sono le idee dei cinque team finalisti che si confrontano per un assegno da un milione di dollari

I 10 paladini del cibo sostenibile che si battono per un mondo migliore

Il sostegno agli agricoltori e alle comunità locali, le abitudini alimentari corrette, una produzione biologica e non intensiva: sono questi alcuni degli obiettivi delle personalità di questa lista che, con la loro attività quotidiana, vogliono preservare anche l’ambiente