Cercaclienti.it vende il 55% a Maggioli per 500 mila euro

Carcaclienti.it vende il 55 percento per 500k al gruppo Maggioli

500mila euro portano Cercaclienti.it nel gruppo Maggioli. La startup che fornisce una rete di contatto con i clienti a professionisti come avvocati e commercialisti che vogliano promuovere la loro attività e mettere preventivi online, ha ceduto il 55 per cento della società. I primi 300mila euro dell’acquisizione sono già arrivati nelle casse della startup fondata da Giacomo Arcaro, 31 anni, e dai coetanei ingegneri informatici Roberto Costantini e Mattia Bartolini. I restanti 200mila sono attesi per la fine dell’anno. «L’operazione risponde ai criteri dell’innovazione seguiti al momento dalle grandi aziende: invece di fare ricerca e sviluppo al loro interno, preferiscono acquisire startup e con esse i loro talenti», dice Arcaro.

cercaclienti3

Il know how di Carcaclienti.it arriva in Maggioli

Cercaclienti.it porterà nel gruppo Maggioli il suo know how e la sua struttura. In cambio potrà attingere al bacino di clienti che un gruppo grande e affermato ha a sua disposizione. «Con il nostro ingresso avremo la possibilità di passare dai 1000 abbonati che abbiamo raccolto in questi due anni a circa 200mila clienti potenziali che oggi si rivolgono a Maggioli», aggiunge Arcaro. Le quattro persone che attualmente lavorano per Cercaclienti.it entreranno a far parte della squadra Maggioli che si impegna ad assumere altre cinque persone per potenziare il settore del sostegno ai professionisti. E visto che il gruppo sviluppa software anche per la pubblica amministrazione, Cercaclienti avrà la possibilità anche di lavorare a sostegno di comuni e enti.

cercaclienti

Aumentare gli investimenti e attrarre nuovi clienti

La startup fondata nel 2014 risponde alle esigenze dei professionisti che hanno bisogno di pubblicizzarsi in rete, ma non vogliono farlo direttamente attraverso l’apertura di un sito. Cercaclienti.it permette quindi di raggiungere i clienti attraverso la sua piattaforma e con un risparmio di denaro nell’acquisto degli spazi pubblicitari: «Per un avvocato Google Adwords può arrivare a costare 80 euro. Con Cercaclienti.it il prezzo scende a 20», precisa Arcaro. L’obiettivo della startup adesso è allargare il suo bacino di utenza. I fondi arrivati da Maggioli serviranno per aumentare l’investimento su Adwords e attrarre nuovi clienti.

Il “ricatto” cinese che ha fatto crollare bitcoin di 100 dollari in 1 minuto, spiegato

Bitcoin era tornato sopra i mille dollari e in un minuto è sceso di 100. Per colpa dei cinesi e, soprattutto, di un paradosso: i governi non possono controllare bitcoin ma possono, con le loro scelte, influenzarne l’andamento. Abbiamo cercato di capire il perché con il founder di Euklid, Antonio Simeone

Questa app sviluppata da Prospeh (H-Farm) ti dice da dove viene il cibo. OriginTrail

Prospeh è una startup di origini slovene ha sviluppato un’applicazione che mostra le informazioni sulla provenienza dei prodotti alimentari. Fa parte della seconda edizione del Food Accelerator, il programma di H-Farm

Il futuro di Internet non è nella fibra. Così Elon Musk ci farà connettere dallo spazio

Mentre Facebook ci prova con i droni, Space X vuole lanciare in orbita più di 4mila satelliti per portare internet ovunque. L’impresa è titanica se si pensa che ad oggi ci sono solo 24 satelliti nello spazio per il GPS e che le aziende che ci hanno provato prima hanno fallito

F-Secure compra la (ex) startup italiana fondata dall’hacker Andrea Barisani

Exit per la startup di sicurezza informatica di Trieste, comprata dal gruppo del colosso finlandese degli antivirus. Con l’ingresso nel gruppo, Barisani diventa nuovo capo della Sicurezza hardware di F-Secure