55 consigli da 55 imprenditori italiani riassunti in 3 minuti

Più di 22 ore di video interviste, che oggi, per festeggiare un anno di Lacerba, abbiamo deciso di concentrare in poco più di 3 minuti

Passione, perseveranza, un buon team, ascoltare i propri clienti, buttarsi e lanciare. Cercare di pensare fuori dal coro, innovando attraverso il proprio genio e talento, ma anche ascoltare, sempre, per imparare dalle esperienze degli altri imprenditori.

Circa un anno fa, precisamente il 23 luglio 2015, nasceva, online, Lacerba.io.  Durante quest’ultimo anno ci siamo dedicati, mentre sviluppavamo il nostro prodotto, a fare questo: ascoltare. Ascoltare chi aveva già intrapreso il nostro percorso. Ascoltare le esperienze di imprenditori e finanziatori italiani, in Italia ma non solo. A Londra, a San Francisco ed a Berlino. Ascoltare per capire, per approfondire, per studiare. Ascoltare per poter raccontare, attraverso i nostri video, un bagaglio di esperienze che per molti sarebbe impossibile raccogliere, dedicandosi già, giustamente, alla propria impresa.

Il risultato di quest’anno, di questo lavoro parallelo alla nostra scuola, è in un numero: 55. 55 interviste. 55 (ma in realtà molti di più) nuovi amici, che ci hanno insegnato, ognuno a suo modo, come inseguire il nostro obiettivo. 55 fonti di ispirazione, che ci hanno offerto un’innumerevole quantità di suggerimenti, aneddoti, esperienze, che sono poi diventate anche materiale didattico da utilizzare nei nostri corsi. 55 modi diversi di interpretare un lavoro, per ispirare una nuova generazione di imprenditori italiani.

Più di 22 ore di video, che oggi, per festeggiare, abbiamo deciso di riassumere in poco più di 3 minuti.
Una serie di consigli. Più il nostro: non smettere mai di imparare e di essere curioso, continua ad ascoltare!

 

[youtube id=”95molOmOgKc”]

Ti potrebbe interessare anche

La logica economica di un business model spiegata in 3 minuti

Capire le logiche alla base dei prospetti di bilancio ci permette di legare la nostra strategia alle previsioni economiche e finanziarie del business plan

User Interface e User Experience spiegate come se fossero una ciambella

Avete alla mai pensato alla User interface e User Experience di Zappos e Zalando come se fossero due ciambelle? Un video ve lo racconta in maniera semplice. A cura di Lacerba.io

5 video sul fare startup in Italia che chi fa startup dovrebbe vedere

Il video è il format del futuro, dicono. Qui cinque esempi di interviste a chi fa startup in Italia: le difficoltà, le speranze, le opportunità. Da Coppola (Luiss Enlabs) a Rossi (Cocontest)

4 errori da evitare quando scegli la foto su LinkedIn, spiegati in 3 minuti

Il profilo LinkedIn è uno strumento potente, che spesso viene associato erroneamente alla sola ricerca di lavoro. Avere un profilo ottimizzato è invece fondamentale per chiunque, perchè ci da la giusta visibilità sul web come singoli individui.

Il “ricatto” cinese che ha fatto crollare bitcoin di 100 dollari in 1 minuto, spiegato

Bitcoin era tornato sopra i mille dollari e in un minuto è sceso di 100. Per colpa dei cinesi e, soprattutto, di un paradosso: i governi non possono controllare bitcoin ma possono, con le loro scelte, influenzarne l’andamento. Abbiamo cercato di capire il perché con il founder di Euklid, Antonio Simeone

Questa app sviluppata da Prospeh (H-Farm) ti dice da dove viene il cibo. OriginTrail

Prospeh è una startup di origini slovene ha sviluppato un’applicazione che mostra le informazioni sulla provenienza dei prodotti alimentari. Fa parte della seconda edizione del Food Accelerator, il programma di H-Farm

Il futuro di Internet non è nella fibra. Così Elon Musk ci farà connettere dallo spazio

Mentre Facebook ci prova con i droni, Space X vuole lanciare in orbita più di 4mila satelliti per portare internet ovunque. L’impresa è titanica se si pensa che ad oggi ci sono solo 24 satelliti nello spazio per il GPS e che le aziende che ci hanno provato prima hanno fallito

F-Secure compra la (ex) startup italiana fondata dall’hacker Andrea Barisani

Exit per la startup di sicurezza informatica di Trieste, comprata dal gruppo del colosso finlandese degli antivirus. Con l’ingresso nel gruppo, Barisani diventa nuovo capo della Sicurezza hardware di F-Secure