Se le startup sono il nuovo Rock ‘n Roll, qui a che età muoiono le rockstar

Un’infografica di CB Insight mette insieme un po’ di dati e racconta a che età muoiono le rockstar. Ve la proponiamo, ricordando la celebre frase del Guardian: «Startup are the new Rock N’ Roll»

Sì è sempre detto che le rockstar  muoiono a 27 anni. La maledizione dei 27, la chiamano. Questa infografica di Cb Insight ha messo in ordine tutti i numeri sulla morte delle rockstar prima dei 50 anni. Il club dei 27, in effetti è il più folto. Jim Morrison, Kurt Cobain, Jimi Hendrix, e Amy Winehouse, Tim Buckley e suo figlio Jeff sono tutti membri di questo club. I dati sono ovviamente raccolti dalla società di consulenza che è tra le più attive nel dare conto dei numeri della digital economy. E delle startup. Che molti considerano il nuovo Rock ‘n Roll, specie dopo un famoso pezzo del Guardian dove venivano definite proprio così.

unnamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

“Non siamo una famiglia, siamo una squadra”, ecco perché in Netflix si lavora bene

Netflix si distingue da Facebook e Google per politica aziendale: nessuna festa, tornei di frisbee o tributi al Burning Man. Però non esistono giorni di vacanza prefissati, i dipendenti possono andare in ferie quando vogliono

Da Starbucks a McDonald’s: quanta caffeina c’è in quello che beviamo?

Il limite massimo raccomandato è di 400 milligrammi al giorno, ma non sempre è facile realizzare in termini pratici cosa significhi. Qui una lista del contenuto della sostanza nelle principali bevande, dal caffè alla Coca-Cola

Prime Wardrobe, il servizio di Amazon che permette di provare gli abiti prima di acquistarli

Il nuovo servizio di abbigliamento Prime Wardrobe, è un try-before-you-buy. Disponibile solo per i clienti Amazon Prime consentirà di scegliere in un catalogo di un milione di pezzi i vestiti e le scarpe più adatti, senza essere obbligati ad acquistare ciò che si ordina

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.