Come raccontare la tua idea di business solo con immagini (spiegato in 180 secondi)

L’high concept pitch è un distillato della propria vision, e serve per far capire a chiunque la propria idea attraverso semplici similitudini e immagini.

Uno dei problemi più comuni per (quasi) chiunque inizi a sviluppare un progetto di startup è quello di tradurre in parole semplici la propria idea. Trovare un modo di esprimerla che sia capito al volo da chiunque, che sia per così dire universale, è indubbiamente difficile. Ogni persona con la quale ci si confronta ha un diverso bagaglio di esperienze, ha più o meno coscienza del mercato, sente più o meno intensamente l’esigenza di risolvere il problema che l’idea va a toccare.

lacerba-io

Trovare quindi il modo di non dover riadattare la spiegazione per ogni persona a cui chiediamo un feedback è complicato. Ma è anche necessario, per non doversi scervellare ogni volta che si illustra il concept, il che spesso si traduce in una perdita di efficacia nel veicolare il messaggio.

Per risolvere questo problema negli ultimi anni si è diffuso quindi sempre di più l’utilizzo del High Concept Pitch. L’high concept pitch è una breve frase in cui viene riassunta la vision della startup, e spesso funziona per immagini.

La mente umana è infatti in grado di associare ad un’immagine migliaia di informazioni. Provate ad esempio a far finta di sentire queste due affermazioni:

  • “Voglio creare un servizio che permetta a chiunque di prenotare via app una corsa in motorino pagando in anticipo con carta di credito. Attraverso l’app si potrà anche capire dove sia l’autista che vi sta venendo a prendere, chiamarlo e dargli un feedback a fine corsa”
  • “Voglio creare l’uber dei motorini”

Quale vi sembra tra le due la più immediata da capire? Dicono sostanzialmente la stessa cosa, eppure sono espresse in maniera completamente diversa.

L’high concept pitch gioca esattamente su questo. Ricreare un’immagine precisa nella mente dell’interlocutore. Una singola immagine che gli dica già in gran parte come volete impostare il vostro business, e quale sarà il vostro punto di differenziazione rispetto al mercato.

In questo video Michele vi riporta alcuni esempi famosi di high concept pitch, e prova a ricrearne per alcune delle startup intervistate da Lacerba.io.

[youtube id=”e8ictK-6Jfc”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche

La logica economica di un business model spiegata in 3 minuti

Capire le logiche alla base dei prospetti di bilancio ci permette di legare la nostra strategia alle previsioni economiche e finanziarie del business plan

Le 3 regole base per creare un logo di successo, spiegate in 3 minuti

Ogni logo è profondamente diverso e distintivo, ma esistono linee base che chiunque voglia crearne uno dovrebbe seguire. Come le 3 racchiuse in questo video

User Interface e User Experience spiegate come se fossero una ciambella

Avete alla mai pensato alla User interface e User Experience di Zappos e Zalando come se fossero due ciambelle? Un video ve lo racconta in maniera semplice. A cura di Lacerba.io

55 consigli da 55 imprenditori italiani riassunti in 3 minuti

Più di 22 ore di video interviste, che oggi, per festeggiare un anno di Lacerba, abbiamo deciso di concentrare in poco più di 3 minuti

Latte di mucca senza mucca, il nuovo trend food tech è la fermentazione

Ovviamente non quella tradizionale ma potenziata dalla coltura di materie prime e molecole di base in laboratorio. La startup californiana Perfect Day lancerà la bevanda entro l’anno