Lanieri cresce del 150% nel 2015 e punta a diventare una big dell’ecommerce del fashion

L’ecommerce italiano di abiti su misura maschili, apre a Roma il suo secondo atelier e dà il via al piano di espansione per il 2016

Lanieri, il primo ecommerce italiano di abiti su misura maschili, apre a Roma, nel quartiere Prati, il suo secondo atelier e dà il via al piano di espansione per il 2016. L’azienda, che ha registrato una crescita del +150% nel 2015 si prepara a presidiare il mercato europeo: dopo la Capitale, sarà la volta di Torino, Monaco di Baviera, Parigi ed altri centri che saranno annunciati nei prossimi mesi.

Nata da un’idea di Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, due giovani ingegneri prestati al su misura maschile rigorosamente Made In Italy e online, Lanieri, nasce come una web company pura ed è al momento in piena di fase di business development.

Riccardo Schiavotto&Simone Maggi - LANIERI

Lanieri si basa su un’impostazione marcatamente omnichannel, unica nel suo genere in Italia, che associa la possibilità di ordinare il proprio capo online a quella di toccare con mano tessuti ed effettuare l’ordine anche “offline” in atelier o temporary shop in città selezionate.

Grazie ad un approccio molto intuitivo e ai video tutorial sul sito, la piattaforma è sempre più utilizzata e sta contribuendo a innovare un settore, quello del made-to measure, che per la carenza di figure professionali specializzate, non riesce spesso a colmare la domanda. La figura del sarto è sempre più rara, ma non è calato il bisogno di trovare capi eleganti e su misura a prezzi accessibili.

Nel 2015 l’80% dei clienti che ha effettuato un acquisto offline in atelier è tornato a comprare online. Non solo: nell’ultimo anno la clientela Lanieri si è dimostrata molto fedele, con il 50% che porta a termine un secondo acquisto, soddisfatta del prodotto e incoraggiata dalla semplicità del processo d’ordine.

Riccardo Schiavotto e Simone Maggi_bici_lanieri

Grazie ad un accurato algoritmo sviluppato internamente che consente di tradurre le 14 misure anatomiche richieste al cliente nelle misure tecniche del prodotto finito, il margine di errore è praticamente nullo. Nel caso in cui l’abito necessiti di alcune modifiche sartoriali, il cliente potrà recarsi alla propria sartoria di fiducia e far eseguire le modifiche a carico di Lanieri.

Il settore del made to measure maschile sta vivendo un periodo d’oro, collegato all’aumento delle vendite dell’abbigliamento maschile online : secondo uno studio di IBIS World il settore è quello che ha realizzato l’incremento più alto con un +17% dal 2010 al 2015. Per i prossimi 5 anni si prevede un’ulteriore crescita del +14%.

Lanieri è l’unico player italiano che occupa una posizione strategica anche all’estero, forte di una tecnologia e una produzione completamente Made in Italy, che si basa solo sulle migliori lane sul mercato messe a disposizione da storici produttori di eccellenza quali Reda, Loro Piana, Ermenegildo Zegna, Vitale Barberis Canonico e molti altri.

Circa 1 utente su 3 acquista dall’estero – Francia, UK e US in testa – dove il Made in Italy è molto apprezzato.