Unreasonable Lab finanzia 3 startup provenienti dalle zone terremotate

U-Start, società di consulenza in venture capital, è partner di Unreasonable Lab Italy, che ha deciso di intervenire in aiuto delle aree colpite dal sisma

U-Start, società di consulenza in venture capital che supporta gli investitori privati nell’individuazione delle migliori opportunità d’investimento in ambito digitale e tecnologico, è partner, insieme a BE-COME, di Unreasonable Lab Italy, l’edizione italiana dell’omonimo programma americano (Unreasonable Institute USA)  che ha l’obiettivo di formare imprenditori ad alto impatto sociale o ambientale. L’edizione italiana affronterà il tema della gestione efficiente di un processo di fundraising per rendere i progetti partecipanti capaci di attirare investitori e capitali per crescere. Il workshop, della durata di 5 giorni, si svolgerà per la prima volta a Milano dal 24 al 28 ottobre.

u-start

Gestione e prevenzione delle situazioni di emergenza

Inoltre, dopo i fatti di cronaca che hanno sconvolto le regioni del Centro Italia, Unreasonable Lab Italy, con il supporto di U-Start e di BE-COME, ha deciso di intervenire in aiuto delle aree colpite dal sisma stanziando tre borse di studio per le startup provenienti dalle zone terremotate e per i progetti imprenditoriali per la gestione, alla prevenzione e al supporto di situazioni di emergenza e di crisi, quali quelli specializzati nei seguenti settori: smart building, smart home technologies, energie rinnovabili offgrid, dispositivi medicali/diagnostici portatili, gaming ed e-learning per i bambini in difficoltà.

Unreasonable Lab Italy

Unreasonable Lab Italy e G.I StartUp Contest hanno stretto una partnership grazie alla quale un progetto partecipante al Lab avrà diritto ad essere tra i finalisti alla competition di startup che avrà luogo a Santa Margherita Ligure, nella primavera 2017, in occasione del ricorrente Convegno Nazionale di Confindustria Giovani Imprenditori. Le iscrizioni ad Unreasonable Lab Italy sono aperte fino a venerdì 30 settembre.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

#rESTATE in città coi bambini: 5 cose da fare a…Bologna

Dalla mostra interattiva Bologna Experience, al ciclo di eventi “Un’estate alla scoperta dell’Orto Botanico“.  Dall’appuntamento alla Serre dei Giardini Margherita allo spettacolo Sandokan al Teatro Testoni. Tutte le attività culturali e scientifiche per chi resta in città con i bambini

SeaSeeker, la maschera realizzata con Snapchat che scatta foto sott’acqua

È la versione subacquea degli occhiali Spectacles del social network del fantasmino. Può essere immersa per 30 minuti e fino a 45 metri di profondità per regalare ai turisti ricordi esclusivi delle loro esperienze in vacanza

Megaride, l’arma segreta Ducati: un software per ottimizzare le performance dei pneumatici in pista

Megaride, la startup di Flavio Farroni che analizza la salute dei pneumatici, stringe una partnership con Ducati per ottimizzare le performance in pista. Questa l’arma segreta che ha regalato a Dovizioso la vittoria nella gara austriaca della MotoGP?

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti