VIDEO Massimo Banzi: «Italia leader nella manifattura europea. E le multinazionali cercano makers»

Intervista a Massimo Banzi, fondatore di Arduino e curatore di Maker Faire Rome 2016

[iframe id=”https://www.youtube.com/embed/xd0axRjAp1c”]

I primi 4 anni di Maker Faire a Roma

Nel corso della presentazione del rapporto Censis “Dallo smontaggio delle città-fabbrica alla nuova manifattura urbana” abbiamo raggiunto “a bordo campo” Massimo Banzi. Il fondatore di Arduino e curatore, con Riccardo Luna, di Maker Faire Rome 2016, quarta edizione europea del più importante evento makers del mondo, traccia un bilancio di cosa è cambiato nel movimento makers negli ultimi 4 anni e rilancia: «Abbiamo creato una bella sinergia tra grandi produttori di hardware e makers». E sull’Italia, «molti Paesi piangono la scomparsa della manifattura. Noi siamo i secondi in Europa per produzione e i primi per numero di imprese manifatturiere».

(a cura di Aldo V. Pecora)

Il “ricatto” cinese che ha fatto crollare bitcoin di 100 dollari in 1 minuto, spiegato

Bitcoin era tornato sopra i mille dollari e in un minuto è sceso di 100. Per colpa dei cinesi e, soprattutto, di un paradosso: i governi non possono controllare bitcoin ma possono, con le loro scelte, influenzarne l’andamento. Abbiamo cercato di capire il perché con il founder di Euklid, Antonio Simeone

Questa app sviluppata da Prospeh (H-Farm) ti dice da dove viene il cibo. OriginTrail

Prospeh è una startup di origini slovene ha sviluppato un’applicazione che mostra le informazioni sulla provenienza dei prodotti alimentari. Fa parte della seconda edizione del Food Accelerator, il programma di H-Farm

Il futuro di Internet non è nella fibra. Così Elon Musk ci farà connettere dallo spazio

Mentre Facebook ci prova con i droni, Space X vuole lanciare in orbita più di 4mila satelliti per portare internet ovunque. L’impresa è titanica se si pensa che ad oggi ci sono solo 24 satelliti nello spazio per il GPS e che le aziende che ci hanno provato prima hanno fallito

F-Secure compra la (ex) startup italiana fondata dall’hacker Andrea Barisani

Exit per la startup di sicurezza informatica di Trieste, comprata dal gruppo del colosso finlandese degli antivirus. Con l’ingresso nel gruppo, Barisani diventa nuovo capo della Sicurezza hardware di F-Secure