VIDEO Massimo Banzi: «Italia leader nella manifattura europea. E le multinazionali cercano makers»

Intervista a Massimo Banzi, fondatore di Arduino e curatore di Maker Faire Rome 2016

[iframe id=”https://www.youtube.com/embed/xd0axRjAp1c”]

I primi 4 anni di Maker Faire a Roma

Nel corso della presentazione del rapporto Censis “Dallo smontaggio delle città-fabbrica alla nuova manifattura urbana” abbiamo raggiunto “a bordo campo” Massimo Banzi. Il fondatore di Arduino e curatore, con Riccardo Luna, di Maker Faire Rome 2016, quarta edizione europea del più importante evento makers del mondo, traccia un bilancio di cosa è cambiato nel movimento makers negli ultimi 4 anni e rilancia: «Abbiamo creato una bella sinergia tra grandi produttori di hardware e makers». E sull’Italia, «molti Paesi piangono la scomparsa della manifattura. Noi siamo i secondi in Europa per produzione e i primi per numero di imprese manifatturiere».

(a cura di Aldo V. Pecora)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Alla scoperta delle frontiere digitali della didattica: il 5 maggio c’è l’Edu Day a L’Aquila

Si terrà in Abruzzo la seconda edizione dell’Edu Day di Microsoft, una giornata di formazione e informazione dedicata a insegnanti, animatori digitali e dirigenti scolastici sulle nuove tecnologie digitali per la didattica

Un metodo per stampare in 3D con la polvere di Marte

L’idea quasi fantascientifica della colonizzazione dello spazio ha ispirato i ricercatori della Northwestern University che hanno pensato a un modo per realizzare strumenti necessari alla vita umana con la fabbricazione digitale sfruttando le risorse del suolo extraterrestre

La Nato aprirà un centro di Info warfare, a Helsinki

“Il centro – ha detto il ministro degli Esteri finlandese Timo Soini in conferenza stampa – è stato realizzato per sensibilizzare alle minacce ibride e a come queste possano sfruttare le vulnerabilità delle moderne società occidentali.