immagine-preview

Ott 23, 2016

Una startup italiana tra le migliori home service per CBInsights. Cocontest

La startup di interior design fondata da Filippo Schiano Di Pepe tra i migliori progetti innovativi on demand secondo CbInsights

E’ la mappa delle migliori startup che di occupano di home-services on demand. Una mappa internazionale, elaborata dal magazine CbInsights, vera bussola per chi si occupa di imprese innovative. Ebbene, nella mappa, c’è fra i progetti innovativi c’è anche Cocontest, la startup nata a Roma (ora basata a San Francisco) che ha sviluppato un servizio di crowdsourcing per chi deve arredare o ristrutturare casa o un ufficio, mettendo in collegamento clienti e architetti attraverso un contest pubblico. La startup di interior design (founder e CEO Filippo Schiano Di Pepe) agli inizi di ottobre 2016 ha annunciato di aver chiuso un round da 1,8 milioni di dollari. Il round è stato condotto da Draper Associates, che ha investito 1 milione di dollari, con la partecipazione di LVenture Group (120k), Atlante Seed (250k), 500 Startups (100k) e altri angels.

Leggi anche: Cocontest chiude un round da 1,8 milioni di dollari

Cocontest


credits CbInsights

Quel po’ di luce in fondo al tunnel

Della presenza di Cocontest nella mappa di CbInsights ha scritto anche Roberto Magnifico (startupper, mentor, angel investor anche in LVentureAngel Partner Group, sostenitori di Cocontest fin dalle fasi iniziali) sul suo canale Medium, dove scrive del «cammino tortuoso e in salita per costruire aziende di successo e sostenibili», della necessità della perseveranza e della visione per ottenere risultati. «Così – aggiunge Magnifico – è sempre bello vedere quando gli imprenditori e startup collaborano e iniziano ad ottenere qualche riconoscimento del mercato sia in termini di investimenti che di clienti». Chiudendo sull’importanza che imprenditori e startup siano e restino allineati.

Leggi anche: Light at the end of the “tunnel”

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter