CercaOfficina.it (SpeedMiUp) chiude un round di 1 milione con 7 investitori

La startup di Marco Brusamolino e Luca Maccarini conta 15 mila preventivi inviati e ha generato 600 mila euro di fatturato alle officine e carrozzerie

CercaOfficina.it, il portale per il confronto di preventivi per interventi di riparazione o manutenzione dell’auto, ha chiuso un round di 1 milione di euro, a cui hanno partecipato 7 investitori privati, in maggioranza esteri. Obiettivo dell’operazione è consolidare la presenza di CercaOfficina.it a livello nazionale. In Italia, nei suoi primi tre anni di attività (si è costituita nel 2013), CercaOfficina.it ha già coinvolto officine con 15 mila preventivi inviati (oltre 600 mila euro il fatturato generato alle officine e carrozzerie). A sviluppare la piattaforma, la startup di Marco Brusamolino (co-founder e ceo) e Luca Maccarini (co-Founder e cto), che guida un team di 20 persone, tra sales, customer care, sviluppo e marketing. Precedentemente a questo round di investimento, l’azienda aveva chiuso altri due round, per un totale di 500 mila euro.
La startup ha inoltre conquistato un posto tra i vincitori del primo bando SpeedMiUp (Università Bocconi, Camera di Commercio di Milano, Comune di Milano), è risultata vincitrice al primo posto al Premio Ambrogio Lorenzetti, come miglior modello operativo di governance nella categoria startup ed è stata selezionata tra le startup per Aruba Cloud Startup.

CercaOfficina.it

il team di CercaOfficina.it

15 mila preventivi e 600 mila euro di fatturato per le carrozzerie

«In questi primi tre anni di attività – spiegano i founder – abbiamo lavorato con un obiettivo molto preciso: cercare di innovare e migliorare il mondo delle riparazioni delle auto, rendendolo maggiormente trasparente, per creare le basi affinché si costruisca un solido rapporto di fiducia tra automobilisti e officine. Proprio per questo cerchiamo di collaborare con officine e carrozzerie di qualità, distribuite su tutto il territorio italiano. Questo consistente round di investimento – hanno aggiunto – ci darà la possibilità di affermare e rafforzare ancora di più la nostra presenza in Italia, che fino ad oggi ci ha visto coinvolgere officine in tutta Italia, con 15 mila preventivi inviati e oltre 600.000 euro di fatturato generato alle officine e carrozzerie. Si tratta di un risultato ottenuto grazie al lavoro del nostro team e al contributo fondamentale fornito dall’incubatore SpeedMiUp e da Simon Ardiss, investitore e consigliere di CercaOfficina.it, che per primi hanno creduto nel progetto e lo hanno sostenuto».

Come funziona CercaOfficina.it

L’automobilista, attraverso il sito, richiede gratuitamente un preventivo (dal tagliando alla revisione, dalla riparazione della carrozzeria alla sostituzione dei pneumatici). Le richieste di preventivo vengono controllate e inoltrate alle officine convenzionate, in una determinata area geografica indicata dall’utente stesso. Le officine selezionate, successivamente, forniranno al cliente tutti i costi e dettagli per l’operazione richiesta. Dopo aver ricevuto i preventivi, l’utente potrà confrontarli, e una volta accettata una proposta potrà prenotare direttamente online l’intervento.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

#rESTATE in città coi bambini: 5 cose da fare a…Bologna

Dalla mostra interattiva Bologna Experience, al ciclo di eventi “Un’estate alla scoperta dell’Orto Botanico“.  Dall’appuntamento alla Serre dei Giardini Margherita allo spettacolo Sandokan al Teatro Testoni. Tutte le attività culturali e scientifiche per chi resta in città con i bambini

SeaSeeker, la maschera realizzata con Snapchat che scatta foto sott’acqua

È la versione subacquea degli occhiali Spectacles del social network del fantasmino. Può essere immersa per 30 minuti e fino a 45 metri di profondità per regalare ai turisti ricordi esclusivi delle loro esperienze in vacanza

Megaride, l’arma segreta Ducati: un software per ottimizzare le performance dei pneumatici in pista

Megaride, la startup di Flavio Farroni che analizza la salute dei pneumatici, stringe una partnership con Ducati per ottimizzare le performance in pista. Questa l’arma segreta che ha regalato a Dovizioso la vittoria nella gara austriaca della MotoGP?

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti