MainStreaming (video delivery) chiude un round da 4 milioni con United Ventures

Round di Serie A per la startup che si occupa di distribuzione di contenuti video in alta qualità. Antonio Corrado (ceo): «Punteremo ad ampliare i presidi tecnologici mondiali, a reclutare nuovi cervelli e a stabilirci sul mercato Internazionale»

Nuovo investimento per MainStreaming, startup che si occupa di distribuzione di contenuti video in alta qualità (con sede in Italia e in Silicon Valley), che ha chiuso un round di 4 milioni di euro con United Ventures. L’algoritmo di MainStreaming è in grado di distribuire video ad alta qualità anche in presenza di un numero molto ampio di utenti contemporanei e con una notevole riduzione del consumo energetico. MainStreaming è una startup fondata da Antonio Corrado (CEO), Philippe Tripodi (COO) e Giovanni Proscia (CTO). «Siamo molto felici di lavorare insieme a United Ventures su un progetto che ci permetterà di diventare un importante player globale nella distribuzione del video online – ha detto proprio Antonio Corrado – grazie al round di Serie A chiuso con United Ventures, punteremo ad ampliare i presidi tecnologici mondiali, a reclutare nuovi cervelli e a stabilirci sul mercato Internazionale». In MainStreaming, ha sottolineato invece Massimiliano Magrini, co-founder e Managing Partner di United Ventures «abbiamo trovato un gruppo di imprenditori con l’ambizione e competenze per costruire un potenziale leader nel settore del Video Delivery». Per Magrini inoltre «il settore video è uno dei settori strategici nel quale ci saranno opportunità di crescita esponenziale nei prossimi anni».

Mainstreaming

Da sinistra Antonio Corrado, Philippe Tripodi e Giovanni Proscia , rispettivamente ceo, coo e cto di Mainstreaming

Video delivery network

MainStreaming è un servizio di video delivery network che si rivolge a broadcaster globali, OTT TV (Over-the-top TV), digital media company, ma anche a media Company emergenti, publisher e broadcaster locali, supportandoli nelle funzionalità di encoding, gestione e distribuzione di contenuti video.

Mercato in crescita

Secondo il Cisco Visual Networking Index entro il 2020 il traffico video su IP rappresenterà l’82% del traffico IP globale (nel 2015 era il 70%) e crescerà annualmente del 31% tra il 2015 ed il 2020. In Italia il traffico video quadruplicherà con un tasso di crescita annuale pari al 34%. MainStreaming si posiziona nel mercato del Content Delivery Network (CDN) anche se fa parte della nuova generazione delle Video Delivery Network. I suoi competitor principali sono Akamai, LimeLight e Fastly, una startup americana con base a San Francisco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Alla scoperta delle frontiere digitali della didattica: il 5 maggio c’è l’Edu Day a L’Aquila

Si terrà in Abruzzo la seconda edizione dell’Edu Day di Microsoft, una giornata di formazione e informazione dedicata a insegnanti, animatori digitali e dirigenti scolastici sulle nuove tecnologie digitali per la didattica

Un metodo per stampare in 3D con la polvere di Marte

L’idea quasi fantascientifica della colonizzazione dello spazio ha ispirato i ricercatori della Northwestern University che hanno pensato a un modo per realizzare strumenti necessari alla vita umana con la fabbricazione digitale sfruttando le risorse del suolo extraterrestre

La Nato aprirà un centro di Info warfare, a Helsinki

“Il centro – ha detto il ministro degli Esteri finlandese Timo Soini in conferenza stampa – è stato realizzato per sensibilizzare alle minacce ibride e a come queste possano sfruttare le vulnerabilità delle moderne società occidentali.