Digital Magics rettifica: «Su ProfumeriaWeb “exit” nostra, non della startup»

Non era «Exit per ProfumeriaWeb», ma “exit” per Digital Magics, da loro intesa come “uscita” dal capitale di ProfumeriaWeb. Il controllo resta alla startup

Dall’Ufficio Stampa di Digital Magics riceviamo e pubblichiamo:

“Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: DM), con riferimento al Comunicato su ProfumeriaWeb, rettifica quanto comunicato il 23 gennaio 2017.

L’incubatore Digital Magics ha realizzato la propria exit dal capitale sociale di ProfumeriaWeb, cedendo le proprie quote (5%) alla società Free Bird. I Fondatori di ProfumeriaWeb continuano a mantenere una quota di controllo del capitale della startup.

La vendita di quote da parte di Digital Magics, con conseguente “uscita” dall’investimento, ha generato una plusvalenza con un multiplo a tre cifre rispetto all’investimento. Oggi la valutazione pre-money di ProfumeriaWeb è di oltre 6 milioni di Euro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Londra: Your.MD chiude un round da 10 milioni. E ha un management tutto italiano

Nuovo aumento di capitale per la startup guidata da Matteo Berlucchi, che offre consulenza medica a mezzo bot: le nuove risorse serviranno a potenziare l’intelligenza artificiale che fornisce le risposte e ad ampliare il network di partner

Con dalmiomedico.it i medici di famiglia portano online il loro ambulatorio

La piattaforma lanciata dal Centro medico Santagostino di Milano consente di prenotare le visite con un clic verificando l’orario pubblicato dai dottori. In questo modo vengono ottimizzati i tempi e si migliora il servizio ai pazienti

Made in Italy e Lifestyle | Le due call di LUISS Enlabs. Come applicare

Fino al 25 settembre le startup possono candidarsi alla nuova edizione del Programma di Accelerazione nel Tech Hub all’interno di Roma Termini. Ma c’è anche una seconda call for applications, verticale

La presidenza dell’UE passa all’Estonia | Una buona notizia per la rivoluzione digitale

Data Embassy e lega per la cyberdifesa, il Paese sul Baltico è uno dei più all’avanguardia nel rispondere alle minacce di hacker e terrorismo digitale. Il premier estone Juri Ratas: “I dati sono il prossimo carbone e acciaio”