Le startup, la gara, Padova: l’Edison Pulse Day by StartupItalia! in 107 secondi | Video

A Padova il 9 febbraio è iniziata la nuova edizione dell’Edison Pulse Day, il contest per startup innovative organizzato da Edison e StartupItalia! Prossima tappa a Torino il 1 marzo

A Padova il 9 febbraio è iniziato il tour degli Edison Pulse Day, organizzato da Edison e Startupitalia! per raccontare il contest per startup innovative Edison Pulse. Prossima tappa a Torino il 1° marzo. Quella di Padova è la prima delle cinque tappe del roadshow che attraverserà l’Italia a caccia delle migliori startup del territorio. I vincitori verranno premiati con 200 mila euro, un programma di incubazione e supporto in un acceleratore di impresa, una campagna di comunicazione e la possibilità di stringere una collaborazione con Edison. Tra i partecipanti ai talk sull’ecosistema dell’innovazione e della ricerca scientifica in Veneto presenti all’Edison Pulse Day a Padova anche Andrea Dusi, 41 anni, originario di Verona, founder di Emozione3 la startup dei cofanetti regalo, ed Enrico Pandian, founder di Supermercato24.
Prossima tappa a Torino il 1 marzo. QUI per registrarsi e partecipare.

Con Edison Pulse supportiamo le realtà più dinamiche del Paese

«Edison – ha dichiarato Fabrizio Mattana, direttore mercato residenziale di Edison – ha un proprio centro di ricerca all’avanguardia e partnership con le migliori università e centri di ricerca del Paese. L’innovazione è la nostra linfa vitale. Con il premio Edison Pulse supportiamo la crescita delle realtà più dinamiche del nostro Paese. Sono già 100 le startup venete che hanno partecipato alle scorse edizioni di Pulse e siamo certi che le realtà venete non si tireranno indietro neanche quest’anno».

Edison Pulse Day
Leggi anche: Edison Pulse Day, l’energia delle startup riparte da Padova!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rocket Lab ha lanciato il primo razzo con il motore stampato in 3D

Il test di lancio è avvenuto il 25 maggio in Nuova Zelanda e ha dimostrato la capacità di Electron di portare in orbita piccoli satelliti e di rendere lo spazio un po’ più accessibile a tutti