Il cofondatore di Skype ha un fondo di venture che investe in startup ecosostenibili

Dal 2006 Niklas Zennström ha creato Atomico, un fondo da un miliardo di dollari con il quale ha finanziato tra le altre, Lilium, l’azienda che lavora a un progetto di trasporto alternativo: un automobile volante in grado di atterrare su tetti e balconi

«Siamo in una situazione delicata in cui consumiamo troppe delle risorse del nostro pianeta». Parte da questa considerazione Niklas Zennström, cofondatore di Skype, per spiegare a Business Insider la sua scelta di appoggiare la tutela dell’ambiente anche negli affari. L’imprenditore di origine svedese finanzia con il suo fondo di venture capital da un miliardo di dollari, Atomico, le idee che vogliono rendere il mondo un posto migliore.

Niklas Zennstršm

Niklas Zennström, co fondatore di Skype

Le startup amiche dell’ambiente

In altre parole, Zennström scommette sulle startup amiche dell’ambiente. «Io penso che il vero cambiamento arrivi dall’innovazione, dagli imprenditori che vedono qualcosa, lo inseguono e dicono: “Questo è il modo in cui dovremmo farlo. Io sono un foglio bianco, ma ho questa idea e questo mi spinge a renderla realtà”», aggiunge l’ex ceo di Skype. Il suo fondo di venture è attivo dal 2006 e si concentra soprattutto sulla realtà europea alla ricerca di aziende da far crescere e far diventare dei leader globali.

I futuri giganti del tech

Secondo l’investitore svedese la futura generazione di imprenditori sceglierà di mettere l’elemento ambientale al centro della sua attività. E soprattutto crescerà l’interesse del mercato nei confronti di queste idee di impresa che perseguono con insistenza l’obiettivo della sostenibilità. «Questi sono gli imprenditori che mi ispirano, coloro che voglio sostenere», dice Zennström. Secondo lui saranno persone come queste a dare vita ai Google e Facebook del futuro. Il venture capitalist svedese è convinto che le ambizioni di società che sono attente alle questioni ambientali possano essere davvero elevate: «Penso che le porssime aziende da 10, 100 milioni di dollari saranno quelle che decideranno di puntare sulla sostenibilità».

lilium aviatiion

Il mezzo di trasporto volante ideato da LIlium Aviation. Foto: Lilium Aviation

L’automobile volante di Lilium

L’ex amministratore delegato di Skype è considerato uno degli uomini più ricchi all’interno del panorama tech del Regno Unito con un patrimonio stimato di 1,19 miliardi di dollari. Ha fondato anche la piattaforma di condivisione di file Kazaa. Tra le startup sulle quali ha già investito c’è Lilium, azienda che sta lavorando alla realizazione di una automobile volante «in grado di rivoluzionare il modo in cui le persone si spostano da un punto A a un punto B». Lo scorso dicembre Atomico ha investito in Lilium e la compagnia ha raccolto 10 milioni di dollari in un round. Il sistema di trasporto che sta sviluppando la startup renderà possibile spostarsi da una nazione all’altra in poco tempo e di atterrare su tetti e balconi come se fosse la cosa più normale del mondo.

Skuola.net il portale per le ripetizioni con i tutor geolocalizzati

Le ripetizioni troppo spesso si pagano in nero. Skuola.net sta cercando di combattere questo fenomeno offrendo agli studenti la possibilità di prenotare il proprio tutor sia a domicilio sia per lezioni online. Intervista al fondatore Davide Grassucci

Ristorazione: Direttoo la startup che riduce i costi di distribuzione. Intervista

L’intermediazione costituisce il 60-70% del prezzo finale del prodotto; a seconda delle situazioni, produttore o consumatore perdono molto denaro, rispetto a quello che potrebbe essere risparmiato se questo passaggio della filiera fosse ottimizzato dalla tecnologia. Qui si inserisce Direttoo

Galaxy Note 8, più pollici e doppia fotocamera per il phablet di Samsung

Evoluzione dell’S8, con una fotocamera posteriore doppia e lo stilo S-Pen. Prezzo da capogiro: ma le ambizioni di Samsung per il suo Note 8 sono assolute