Quattro errori da evitare quando si avvia una startup

Per non incorrere negli errori più clamorosi che fanno gli startupper all’inizio della loro carriera basta seguire questi quattro consigli

Fare startup, da qualche anno a questa parte, è diventato cool!

Non puoi negarlo, è sotto gli occhi di tutti: ormai si “lanciano” nel mondo delle startup anche persone che non hanno la più pallida idea di cosa comporti. Proprio per questo motivo, mi capita molto spesso di ritrovarmi a chiacchierare con persone che sono in fase di avvio di una startup. Spesso giovanissimi, ma non sempre, che si trovano di fronte gli stessi ostacoli, gli stessi interrogativi e, inevitabilmente, commettono gli stessi errori.

Sono una persona che non crede nelle formule magiche o nelle scorciatoie, però alcuni errori molto semplici possono essere evitati imparando dalle esperienze altrui, studiando un po’ di più e applicando tanto buon senso.

In questo video ho raccolto quelli che, a mio avviso, sono alcuni degli errori più comuni che vengono commessi da chi sta per avviare una startup. Ovviamente c’è anche qualche suggerimento per evitarli 😉

Un Commento a “Quattro errori da evitare quando si avvia una startup”

  1. Andrea Torti

    Proprio così – ormai “startup” e “startupper” rischiano di diventare delle buzzwords e poco più… 🤔

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sempre più contactless e i pagamenti innovativi superano i 30 miliardi di euro

Il boom dei pagamenti contactless ne 2016 (+700% sul 2015) ha segnato una crescita positiva di tutti i “New Digital Payment”: il report dell’Osservatorio Mobile Payment&Commerce della School of Management del Politecnico di Milano

Un milione di dollari per migliorare la vita dei rifugiati: 5 progetti studenteschi in finale

Portare internet nei campi, sfruttare il biogas, fornire un sistema di trasporto ecologico, aiutare nell’apprendimento delle lingue e fornire una piattaforma per l’aiuto reciproco: sono le idee dei cinque team finalisti che si confrontano per un assegno da un milione di dollari

I 10 paladini del cibo sostenibile che si battono per un mondo migliore

Il sostegno agli agricoltori e alle comunità locali, le abitudini alimentari corrette, una produzione biologica e non intensiva: sono questi alcuni degli obiettivi delle personalità di questa lista che, con la loro attività quotidiana, vogliono preservare anche l’ambiente