Quattro errori da evitare quando si avvia una startup

Per non incorrere negli errori più clamorosi che fanno gli startupper all’inizio della loro carriera basta seguire questi quattro consigli

Fare startup, da qualche anno a questa parte, è diventato cool!

Non puoi negarlo, è sotto gli occhi di tutti: ormai si “lanciano” nel mondo delle startup anche persone che non hanno la più pallida idea di cosa comporti. Proprio per questo motivo, mi capita molto spesso di ritrovarmi a chiacchierare con persone che sono in fase di avvio di una startup. Spesso giovanissimi, ma non sempre, che si trovano di fronte gli stessi ostacoli, gli stessi interrogativi e, inevitabilmente, commettono gli stessi errori.

Sono una persona che non crede nelle formule magiche o nelle scorciatoie, però alcuni errori molto semplici possono essere evitati imparando dalle esperienze altrui, studiando un po’ di più e applicando tanto buon senso.

In questo video ho raccolto quelli che, a mio avviso, sono alcuni degli errori più comuni che vengono commessi da chi sta per avviare una startup. Ovviamente c’è anche qualche suggerimento per evitarli 😉

Un Commento a “Quattro errori da evitare quando si avvia una startup”

  1. Andrea Torti

    Proprio così – ormai “startup” e “startupper” rischiano di diventare delle buzzwords e poco più… 🤔

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook e YouTube lavorano contro la propaganda terroristica sulle loro piattaforme

Il social per eccellenza e il portale di videosharing si attrezzano per fare fronte alla minaccia estremista con un misto di tecnologia e buon senso: il riconoscimento automatico spesso non basta a eliminare i contenuti pericolosi

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito