Tech, i 2 eventi di maggio nella Capitale spiegati bene. Blast e Rome Startup Week

Dal 10 al 12 maggio la Nuova Fiera di Roma ospiterà il tech event internazionale. Inoltre dall’8 al 14 maggio Roma Startup organizza una settimana di eventi, workshop, competizioni con esperti internazionali

Sono stati presentati insieme, ma sono indipendenti e hanno un approccio diverso all’innovazione. Ad accomunarli, certo, Roma, il ruolo da protagonista riservato da entrambi gli appuntamenti alle startup e il mese scelto, maggio. Gli eventi sono Blast e la Rome Startup WeekBlast è in programma dal 10 al 12 maggio negli spazi della Nuova Fiera di Roma (che è anche co-organizzatore). Blast è alla sua prima edizione e dedicherà 3 giornate all’incontro tra startup, investitori, aziende, incubatori, acceleratori e media di tutto il mondo. La Rome Startup Week, organizzata da Roma Startup (network capitolino che raccoglie i principali operatori della filiera delle startup nato nel 2010 e guidato da Gianmarco Carnovale) è in programma dall’8 al 14 maggio e propone una settimana di eventi, workshop, competizioni con esperti internazionali che pone l’ecosistema romano a dialogare alla pari con le altre startup city europee. Vediamo nel dettaglio i due appuntamenti. Alla presentazione è intervenuto anche Peter Kruger, ceo, founder e managing director di Startupbootcamp FoodTech, che ha lanciato la seconda edizione della call dell’acceleratore verticale sul foodtech

Leggi anche: Startupbootcamp FoodTech cerca startup da accelerare, al via la call

Roma startup week

Blast, obiettivo hub

Con più di 60 partner tra supporting, technical, media, acceleratori e incubatori, nazionali ed internazionali, un gold sponsor come Samsung Italia e un gemellaggio con un altro dei più innovativi eventi italiani di settore, Heroes, meet in Maratea, l’appuntamento ha l’obiettivo di far sì che Roma e tutta l’Italia diventino un vero e proprio hub dell’innovazione, allineandosi a ciò che già succede nelle Startups Cities europee, come Berlino, Londra, Vienna, Barcellona, Varsavia o Lisbona che già hanno puntato su eventi di questo tipo.

I palchi, i premi, l’Exhibition Area

Blast avrà a disposizione 5mila metri quadri dove trovano spazio: il palco principale dove tech influencer, investitori e founder delle aziende più innovative di tutto il mondo (dalla Silicon Valley all’Europa) discuteranno delle tecnologie e dei mercati più all’avanguardia. il palco della Startup Academy, dove esperti e tecnici terranno workshop sull’imprenditorialità, sul mondo delle startup e sulle soft skill e acceleratori e incubatori presenteranno le loro call e i loro programmi. Il palco della Startup Arena dove le startup concorreranno per aggiudicarsi un premio di 30 mila euro oltre ad un Side Award, messo in palio da Samsung Italia, che premierà la startup che durante l’evento si sarà distinta per il carattere di innovazione e un progetto in linea con i valori di Samsung con programma di mentorship della durata di due giorni presso la sede italiana di Samsung. L’Exhibition Area, dove avranno un proprio spazio espositivo startup e aziende, e una Meeting Area, dedicata agli incontri one-to-one tra founder, investor e aziende, oltre che un programma di mentorship dedicato.

Verticale su settori specifici

Blast è un appuntamento strutturato verticalmente su settori specifici. Gli ambiti scelti sono: Virtual Reality e Augmented Reality, Artificial Intelligence, Fintech, Foodtech, IoT & Industry 4.0. In questo modo gli addetti ai lavori potranno dedicare le 3 giornate ad argomenti specifici di loro interesse, aumentando così le probabilità di avviare contatti utili per il futuro e fornire reali spunti di riflessione e crescita.  Per la parte di conference Blast ospita più di 50 top speaker, tra i quali Scott Arpajian, CEO di Softonic, che parlerà di Kids & Tech, portando sul palco tutta la sua esperienza professionale.  Arpajian  è stato anche VP della Disney Interactive, nonché co-fondatore e Senior VP di Download.com, che durante i 10 anni della sua direzione ha incrementato il proprio business di oltre 50 milioni di utenti mensili e circa 40 milioni di dollari di fatturato annuo.

Fintech

Uno dei panel tematici focalizzati sul fintech vedranno lo scambio di opionioni tra diversi top influencer e top investor come Spiros Margaris, N° 1 Global Fintech Influencer (Top 100 Fintech Influencers and Brands by Onalytica  Jul. 2016) e N°2 Global InsurTech Influencer  (Top 100 InsurTech Influencers and Brands by Onalytica  Nov. 2016) e Bernard Moon di SparkLabs Global Venture direttamente dalla Silicon Valley.

Rome Startup Week, focus aperti in 7 location

Come si investe in startup? Come fa la ricerca a divenire impresa? Quali sono gli aspetti normativi per investire in innovazione e far crescere il paese? Che impatto avrà la tecnologia che stiamo pensando e realizzando adesso sul welfare di domani? E cosa fanno negli altri paesi? Come possiamo stabilire ponti più veloci per far viaggiare l’innovazione che si fa impresa? Sono solo alcuni dei focus che saranno aperti nel corso della prima settimana italiana per le startup ed il venture business, organizzata da Roma Startup, che si svolgerà a Roma dall’8 al 14 maggio. Oltre 20 appuntamenti di approfondimento aperti al pubblico e ad ingresso libero, per cercare di promuovere un’apertura culturale, coinvolgere maggiormente le istituzioni nazionali ed invitare la cittadinanza a scoprire il nuovo profilo di Roma, una Startup City a tutti gli effetti con oltre 30 grandi players tra acceleratori e incubatori, nati in soli 7 anni.

Dove

Sette le location dove si svolgeranno gli eventi: dalle aule di Roma Tre dell’ex Mattatoio alla Fiera di Roma passando per gli spazi di LUISS Enlabs a Termini, del Bic Lazio su via Casilina, della Jonh Cabot University, dell’Hotel Savoy, di Palazzo Barberini. La startup week, organizzata dall’associazione Roma Startup, è sponsorizzata da Google e Cisco e vede agire sui vari stage della kermesse culturale, i vari protagonisti dell’ecosistema italiano che in larga parte, abitano nella città eterna.

Dai Cacciatori di Unicorni ai Capitali Coraggiosi

Tante le sezioni della week. Tra queste: Cacciatori di Unicorni, con storie di imprenditori di successo  tra cui Marco Trombetti di Translated, Giuseppe Zuco di Octotelematics, Silvio Pagliani  di Immobiliare.it, Vincenzo Di Nicola di GoPago e Matteo Fago di Venere.com. Ci sarà poi una conferenza dedicata alle aziende che investono in startup, con la partecipazione di Enel, Ferrovie dello Stato, Cisco, Telecom Italia. Una serata di SIngularityU sull’approfondimento delle tecnologie esponenziali che stanno trasformando il mondo. Un approfondimento, dal titolo Capitali Coraggiosi, sarà aperto dal ministro Padoan e dedicato agli investors e alle varie forme di investimento in capitale di rischio. A questo panel parteciperanno tra gli altri, Dario Giudici della piattaforma di crowdfunding di SiamoSoci, Peter Kruger per l’accelerazione con Startupbootcamp, Roberto Magnifico di  Angel Partner Group, Luigi Capello di LVenture Group, Gianluca Dettori di Primomiglio, Salvo Mizzi di Invitalia Ventures. E poi ci saranno tavole rotonde tra soggetti pubblici e privati, un momento di confronto sulla legislazione per le startup con Allied for Startups, l’associazione mondiale del movimento startup, e con la riunione di SCALE, la Startup City Alliance of Europe  che riunisce le principali startup city europee e che porta nella capitale per questa occasione 16 rappresentanti di altrettante grandi capitali (tra cui Parigi, Berlino, Amsterdam, Lisbona, Helsinki) a confrontarsi sulle nuove alleanze da costruire a livello europeo tra i nuovi hub dell’innovazione.

Startup Grind e l’Investor day di Enlabs

Da segnalare nel cartellone anche l’evento Startup Grind di Google for Entrepreneurs, il 9  maggio, con una rappresentante di Balderton, uno dei maggiori fondi di Venture Capital europei, e l’investor day promosso da LUISS Enlabs in programma l’11 maggio, il primo congresso italiano su Robotic Process Automation, e poi ancora seminari sul Crowdfunding, sul Growth Hacking, su b2b Sales, sulla trasformazione della ricerca in impresa, finendo poi in BLAST, il primo evento-esposizione internazionale di Roma sulle startup in cui oltre cento startup incontreranno investitori provenienti da tutta Europa e si sfideranno per essere premiate. 

Alla scoperta delle frontiere digitali della didattica: il 5 maggio c’è l’Edu Day a L’Aquila

Si terrà in Abruzzo la seconda edizione dell’Edu Day di Microsoft, una giornata di formazione e informazione dedicata a insegnanti, animatori digitali e dirigenti scolastici sulle nuove tecnologie digitali per la didattica

Un metodo per stampare in 3D con la polvere di Marte

L’idea quasi fantascientifica della colonizzazione dello spazio ha ispirato i ricercatori della Northwestern University che hanno pensato a un modo per realizzare strumenti necessari alla vita umana con la fabbricazione digitale sfruttando le risorse del suolo extraterrestre

La Nato aprirà un centro di Info warfare, a Helsinki

“Il centro – ha detto il ministro degli Esteri finlandese Timo Soini in conferenza stampa – è stato realizzato per sensibilizzare alle minacce ibride e a come queste possano sfruttare le vulnerabilità delle moderne società occidentali.