Scuter, Yakkyo e le altre campagne della piattaforma di SiamoSoci. MamaCrowd

La startup della sharing mobility su due ruote ha chiuso la sua campagna di equity crowdfunding con il 160% di overfunding. Carnovale: «Un risultato ben oltre le nostre aspettative»

Scuter, la startup romana della sharing mobility su due ruote, ha appena concluso la sua campagna di equity crowdfunding su MamaCrowd, la piattaforma di  di SiamoSoci, a 240mila euro, con il 160% di overfunding. Yakkyo (la piattaforma per le imprese che vogliono acquistare in Cina), dal canto suo, ha toccato il 109% raggiungendo i 109mila euro raccolti e proiettandosi con  anticipo verso il suo obiettivo (per partecipare alla campagna c’è tempo fino al 24 maggio, QUI). Queste le ultime news da Mamacrowd che conferma i recenti report che la piazzano al primo posto tra le piattaforme di equity crowdfunding nel primo trimestre 2017 (800 mila euro, il capitale raccolto).

Leggi anche: Carnovale cerca soci. Parte la campagna di Scuter su MamaCrowd

Scuter
credits scuter.co

Scuter, presto sul mercato

«Il risultato – ha detto, commentando i dati della campagna Gianmarco Carnovale, ceo di Scuter – è andato ben oltre le nostre aspettative raccogliendo più di una volta e mezza il nostro obiettivo. Questo ci permetterà di avviare la produzione dei veicoli e soddisfare la domanda di servizi di mobilità che ci è stata avanzata da diverse aziende. Siamo felici del fatto che presto saremo sul mercato. Vorrei ringraziare i 49 sottoscrittori della campagna e lo staff di Mamacrowd per l’ottimo lavoro svolto assieme al nostro team». Soddisfazione è stata espressa anche da Gabriele Carbucicchio, co-founder e CFO di Scuter. «Non vediamo l’ora di conoscere di persona i nostri nuovi soci per condividere con loro il nostro entusiasmo e la nostra energia. Questo – ha aggiunto – non rappresenta un punto di arrivo ma un trampolino di lancio verso il debutto di un servizio innovativo su cui crediamo particolarmente. Siamo contenti del consenso, segno che il progetto è credibile e motivo di orgoglio per noi che in meno di due anni siamo arrivati ad un prodotto innovativo partendo da un foglio bianco».

 

Leggi anche: La startup che ti aiuta a comprare in Cina. Yakkyo cerca nuovi soci e 100K su Mamacrowd

Jobot, il robot da trasporto italiano che sa lavorare in gruppo

Si orienta in ambienti complessi, comunica con gli altri mezzi della flotta e aiuta i lavoratori aumentandone la produttività: ecco le potenzialità del progetto frutto della collaborazione tra Centro Piaggio, Unipi e la startup Eutronica