Veranu raccoglie 76K da Eppela – PostePayCrowd e Sardegna Ricerche

La startup ha chiuso con successo una campagna reward based crowdfunding e ottenuto da Sardegna Ricerche il "Voucher Startup - Incentivi per la competitività delle startup innovative"

Veranu ha raccolto 76 mila euro, frutto di 2 distinte operazioni. La startup, che ha sviluppato un pavimento che genera energia elettrica mentre ci cammini sopra, ha chiuso una campagna reward based crowdfunding con Eppela – PostepayCrowd e ottenuto da Sardegna Ricerche il Voucher Startup – Incentivi per la competitività delle startup innovative. Nel dettaglio, la campagna di crowdfunding si è chiusa con una raccolta di 5.766 Euro. Veranu era stata selezionata per il progetto Postepay Crowd su Eppela, ricevendo un co-finanziamento da Poste Italiane. Veranu ha inoltre ottenuto 69.935 euro da Sardegna Ricerche con il Voucher Startup – Incentivi per la competitività delle startup innovative, iniziativa che ha l’obiettivo di sostenere e rafforzare la competitività delle startup incentivando processi di innovazione di prodotto, servizio o processo. Veranu è un progetto accelerato da Clhub, un venture incubator internazionale con focus sui settori Clean, Agri, IoT e Digital. Fondato nel 2015 da Giovanni e Riccardo Sanna, ha sedi a Capoterra (Cagliari) e Santa Monica (California, USA) e uffici a Milano. È specializzato nella creazione, incubazione, investimento seed e accelerazione di startup con business model chiaro, scalabile e sostenibile. I programmi di incubazione includono servizi di mentorship, consulenza amministrativa, networking, internazionalizzazione, servizi finanziari, marketing, design e sviluppo web. È socio di Italia Startup, associazione che riunisce imprenditori, investitori, industriali, startup, enti e aziende con l’obiettivo di dare un nuovo impulso alle giovani imprese italiane.

Veranu

Veranu, il team

Ora le prime installazioni

«Con il capitale raccolto – ha spiegato Alessio Calcagni, Amministratore Delegato di Veranu – inizieremo con le prime installazioni previste dal piano strategico, che permetteranno alla società di ottimizzare il prodotto, aumentare la conoscenza sul mercato e testare le performance. Svilupperemo inoltre una App contapassi che riesca a tenere aggiornati gli utenti sulla quantità di energia prodotta passo dopo passo e di CO2 è stata risparmiata durante la giornata. Per sposare la filosofia ecosostenibile di Veranu – ha aggiunto – riteniamo sia necessario far parte della vita quotidiana di ogni individuo e abituare la comunità all’utilizzo di strumenti innovativi come l’applicazione per smartphone». Soddisfazione è stata espressa anche da Giovanni Sanna, co-founder e presidente di Clhub. «Siamo molto soddisfatti del continuo successo di Veranu, vincitore della nostra prima “Startup Battle” – ha detto Sanna – l’idea semplice ma vincente che trasforma il passo in energia green è stata molto apprezzata e siamo riusciti a promuovere due round di crowdfunding in pochi mesi».