105 Mila euro messi in palio da Regione Lombardia con il supporto di PoliHub e del sistema universitario lombardo

Al via le candidature per l’edizione 2017 di Start Cup Lombardia, la competition organizzata dalle Università e dagli Incubatori Universitari lombardi e promossa da Regione Lombardia

Al via le candidature per l’edizione 2017 di Start Cup Lombardia, la competition organizzata dalle Università e dagli Incubatori Universitari lombardi e promossa da Regione Lombardia, che favorisce la nascita di nuove imprese ad alto potenziale, in ambito ICT & Services, Lifescience & Agrofood, Clean & Industrial Technologies. Nata nel 2003 su iniziativa del Politecnico di Milano, è giunta oggi alla 15° edizione ed è gestita da PoliHub, Startup District & Incubator di Fondazione – Politecnico di Milano, in accordo con le Università Lombarde. Anche per l’edizione 2017, Regione Lombardia ha deciso di rinnovare il supporto alla competizione tramite lo stanziamento di un montepremi di 105 mila euro in palio per i progetti vincitori. La dotazione sarà assegnata ai migliori 6 progetti, che concorreranno su tre categorie separate (ICT & Services, Lifescience & Agrofood, Clean & Industrial Technologies). Il montepremi sarà suddiviso tra 25 mila euro per il primo progetto classificato di ciascuna categoria e 10. mila per il secondo progetto classificato di ciascuna categoria. I sei progetti vincitori avranno diritto di accedere al Premio Nazionale dell’Innovazione che si terrà a Napoli il 1-2 Dicembre 2017. Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 30 giugno 2017. QUI per applicare.

Leggi anche: Innovazione, scalabilità e brevetti già pronti. Ecco la carta in più delle vincitrici di StartCup Lombardia.

Start Cup Lombardia

Per PoliHub una conferma della capacità di fare sistema

«Questa 15^ edizione – ha spiegato Stefano Mainetti, Ceo PoliHub – è prima di tutto per PoliHub una conferma della capacità di fare sistema fra tutte le università e gli incubatori universitari lombardi ed è garanzia della qualità dell’imprenditoria innovativa che nasce dal mondo accademico. I sei vincitori premiati lo scorso anno stanno procedendo nella fase sperimentale o hanno già predisposto i loro prodotti/servizi, quattro hanno contatti commerciali attivi con clienti e tre hanno ottenuto ulteriori finanziamenti da investitori privati. L’edizione di quest’anno si arricchisce di premialità aggiuntive dedicate all’innovazione del settore finanziario».

Cruciale il trasferimento tecnologico universitario

«La Lombardia – ha aggiunto Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano  sempre di più rappresenta un attore protagonista a livello nazionale e internazionale come capacità di deposito brevetti, una dinamicità che si traduce nella nascita di imprese innovative. Il ruolo che il trasferimento tecnologico universitario gioca in queste dinamiche è cruciale e noi, come Politecnico di Milano, non possiamo che sostenerlo con forza, anche in vista di uno sviluppo delle tecnologie che diventa sempre più dirompente. Iniziative come StartCup rappresentano una consolidata realtà per far emergere e crescere idee maturate nelle aule universitarie. In quest’ottica – ha aggiunto – il Politecnico ha focalizzato la vocazione del suo campus di Bovisa come un nuovo distretto dell’imprenditoria giovanile e della nuova manifattura, vicina ai laboratori di Design, di Energia e Meccanica, pronta a ospitare iniziative internazionali e centri congiunti con le imprese».

Valorizzare la capacità di fare impresa

«Abbiamo scelto di promuovere e sostenere nuovamente Start Cup – ha sottolineato Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia – per favorire una più ampia partecipazione e valorizzare la capacità di fare impresa. La collaborazione tra istituzioni è centrale nel sostegno delle startup, per questo alle nostre misure uniamo anche il supporto alle migliori iniziative che promuovono la cultura d’impresa e mettendo in rete tutti i soggetti e le esperienze positive di incubatori e marketplace, associazioni e Università lombarde per valorizzare le loro funzioni, senza sostituirci ad essi. Premiare le migliori idee imprenditoriali, dare ossigeno e visibilità alle startup con il più alto potenziale innovativo e di sviluppo economico, affermando anche il loro valore esemplare, è un’azione – ha detto ancora – che si inserisce in modo coerente nel piano da 80 milioni che abbiamo dedicato al sostegno delle start up lombarde, per il quale abbiamo già stanziato 15 milioni di euro in una prima misura di successo chiamata ‘Intraprendo’, che si è rivolta in particolare a quelle iniziative imprenditoriali intraprese da giovani e da over 50 che rischiano di uscire dal mondo del lavoro».

Start Cup Lombardia

La selezione dei progetti

La fase di valutazione e selezione dei progetti di Start Cup Lombardia avverrà a luglio. Il Comitato Organizzatore procederà alla selezione sino a un massimo di 12 progetti, che potranno accedere al programma di empowerment imprenditoriale: Acceleration days. Si tratta di attività di formazione finalizzate a trasmettere le competenze imprenditoriali per la stesura del business plan, public speaking e presentazione dell’idea di business. Il 25 settembre verranno poi proclamati i 6 vincitori.

Chi organizza la Start Cup Lombardia

Start Cup Lombardia è organizzata da Politecnico di Milano,  PoliHub – Fondazione Politecnico di Milano,  Universita’ degli Studi di Milano, Università commerciale Luigi Bocconi-SpeedMiUp, Università degli studi di Bergamo, Università degli studi di Brescia, Università degli studi di Pavia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Libera Università di lingue e comunicazione IULM,   Humanitas University,  Università degli studi dell’Insubria, Fondazione Filarete per le Bioscienze e l’Innovazione, Parco Tecnologico Padano – Alimenta incubatore di impresa. Deloitte è main partner dell’edizione 2017 di Start Cup Lombardia ed offrirà il proprio supporto durante la fase di accelerazione.

Regione Lombardia punta anche sul fintech

Regione Lombardia sta inoltre organizzando altre due iniziative, con focus particolare sul fintech: la Fintech Competition è un contest rivolto alle startup e PMI innovative lombarde attive nel settore della finanza alternativa. Ha l’obiettivo di promuovere la cultura fintech all’interno del territorio lombardo,
attraverso l’individuazione, premiazione e valorizzazione delle realtà più meritevoli del settore. La Fintech Design Marathon invece ha lo scopo di premiare imprese e concept innovativi sviluppati all’interno di un’hackathon con focus particolare sul fintech.

 

Alla scoperta delle frontiere digitali della didattica: il 5 maggio c’è l’Edu Day a L’Aquila

Si terrà in Abruzzo la seconda edizione dell’Edu Day di Microsoft, una giornata di formazione e informazione dedicata a insegnanti, animatori digitali e dirigenti scolastici sulle nuove tecnologie digitali per la didattica

Un metodo per stampare in 3D con la polvere di Marte

L’idea quasi fantascientifica della colonizzazione dello spazio ha ispirato i ricercatori della Northwestern University che hanno pensato a un modo per realizzare strumenti necessari alla vita umana con la fabbricazione digitale sfruttando le risorse del suolo extraterrestre

La Nato aprirà un centro di Info warfare, a Helsinki

“Il centro – ha detto il ministro degli Esteri finlandese Timo Soini in conferenza stampa – è stato realizzato per sensibilizzare alle minacce ibride e a come queste possano sfruttare le vulnerabilità delle moderne società occidentali.