Le 15 startup del Demo Day di Digital Magics a Talent Garden Milano Calabiana

I progetti innovativi protagonisti del D.Day 2017, Demo Day di Digital Magics in programma il 9 maggio a Talent Garden Milano Calabiana

Sono 15 startup, attualmente in fund raising, protagoniste del D.Day 2017: il Demo Day che Digital Magics ha programmato per il 9 maggio a Talent Garden Milano Calabiana: momento di presentazione, confronto e networkimg per investitori, business angel e imprese. Fra i progetti, sul palco ci sarà anche la presentazione dell’app che consente di dare un’anima digitale agli oggetti, associando loro informazioni, scadenze e ricordi. Il servizio di assistenza e monitoraggio per gli anziani. La lampada che monitora temperatura, umidità, luci, movimenti, fumo, proteggendo la casa grazie a un robot domestico dotato di Intelligenza Artificiale. Lo Spotify dei vini. Fino al sistema che sostituisce gli interruttori e controlla luci, termostati, prese, tapparelle o elettrovalvole all’ecommerce che semplifica il modo di fare la spesa.

Digital Magics

Le 15 startup del Demo Day di Digital Magics

Ricerchiamo e affianchiamo i migliori neoimprenditori

«Dopo l’importante risultato del 2016 con oltre 200 operatori finanziari e industriali – ha dichiarato Marco Gay, vicepresidente esecutivo di Digital Magics – ritorna anche quest’anno l’appuntamento con il nostro D.Day. Grazie alle 6 sedi del nostro incubatore e ai campus di coworking di Talent Garden, ricerchiamo e affianchiamo i migliori neoimprenditori in tutto il territorio nazionale. I giovani talenti e innovatori italiani presenteranno i modelli di business delle loro startup a una platea qualificata di investitori e aziende, italiani e internazionali, che dimostra ogni anno di credere sempre di più nel digitale e nell’innovazione insieme a Digital Magics».

Le 15 startup del D.Day

AD2014 ha sviluppato Let.life, che permette agli utenti di dare un’Anima Digitale ai propri oggetti personali, associando loro contenuti di ogni genere, scadenze e ricordi, e offre alle aziende l’opportunità di comunicare direttamente, in modo mirato e profilato con ogni cliente.

Almadom.us sviluppa domoki, un nuovo sistema di home automation che (inserendosi all’interno delle scatole elettriche e sostituendo gli interruttori) controlla luci, termostati, prese, tapparelle o elettrovalvole attraverso il touchscreen, via smartphone e anche tramite comandi vocali.

Bscale è un device IoT collegato a un’app che, tramite sensori sotto i piedi del letto, consente di misurare il peso delle persone e di effettuare lo sleep-tracking e di monitorare la qualità del sonno.

Digital Zero nasce coniugando le competenze di Edizioni Zero, editore indipendente leader in Italia nel settore del tempo libero del divertimento sul target 18/42 anni nelle principali città italiane e di Smappo Plannify, startup che offre servizi digitali nel mercato degli eventi. Digital Zero vuole diventare leader nel mercato digitale dall’informazione all’intrattenimento (creazione, promozione e ticketing di eventi terzi) in Italia e in Europa.

Edo è un’app Mobile che consente di capire quanto siano salutari i prodotti che le persone comprano ogni giorno. Analizzando il codice a barre fornisce una valutazione da 1 a 10 basata sugli utenti.

Foodscovery è una piattaforma web e mobile che permette di ordinare prodotti icona della gastronomia italiana direttamente dai laboratori artigianali più rappresentativi della tradizione locale, come panifici, pasticcerie, macellerie, caseifici.

GRAMPiT è un sistema che fornisce assistenza agli anziani e che consente ai familiari di monitorare le loro attività e di gestire le emergenze da qualsiasi luogo.

Hol-App consente la digitalizzazione tutti i processi di acquisto di servizi e prodotti offerti dalle strutture turistiche ai propri ospiti, anche attraverso l’utilizzo di credito elettronico con gadget NFC e o con App mobile.

Leevia è una piattaforma online per la creazione in pochi minuti di concorsi a premi, contest, sondaggi e iniziative online, con veri e propri minisiti dedicati integrati con Facebook, Twitter e Instagram.

Morpheos ha sviluppato Momo: il robot domestico dotato di Intelligenza Artificiale per semplificare la vita e rendere le case degli italiani intelligenti, più confortevoli e sicure. Momo è integrato all’interno di una lampada e impara le abitudini di ogni membro della famiglia, monitorando la temperatura, l’umidità, le luci, i movimenti, il fumo e molto altro, proteggendo la casa.

Quomi è un servizio che semplifica il modo di fare la spesa: una volta scelti i menu personalizzati, gli utenti riceveranno gli ingredienti (di prodotti freschi e di alta qualità) nelle giuste dosi con le istruzioni per preparare le ricette selezionate.

Taskhunters permette agli universitari di mantenersi agli studi, trovando lavori temporanei come: fare la spesa al supermercato, ritirare le camicie in tintoria, traslochi, commissioni in posta, dog sitter, assistenza informatica. La piattaforma consente a soggetti privati, e in futuro anche business, di esternalizzare alcuni lavori temporanei che non richiedono grande specializzazione e sono time-consuming.

Tikidoo offre tour turistici, creati appositamente per famiglie con bambini di età compresa tra i 4 e 13 anni, nelle principali città d’arte italiane ed europee.

Viniamo è un wine-shop digitale per scegliere, comprare e vivere il vino in modo nuovo, curiosando tra le playlist: selezioni di etichette e bottiglie per ispirare la scelta in modo semplice, creativo e immediato.

Welabs ha sviluppato la piattaforma Beecode, che permette di gestire e diffondere specifiche campagne di marketing per prodotti ed eventi da promuovere, in modo da amplificarne la propagazione con la forza del passaparola digitale degli influencer.

In Giordania è stato realizzato il primo impianto fotovoltaico in un campo per rifugiati

I pannelli solari installati ad Azraq assicureranno elettricità 24 ore al giorno a circa 20mila persone e consentiranno di migliorare le loro condizioni di vita. L’obiettivo è portare questa innovazione anche in campi più grandi come quello di Zaatari

AXA Innovation Hub, la startup interna ad AXA che trasforma le idee in servizi concreti

20 collaboratori di AXA Italia diventano startupper e si mettono alla prova degli esperti del settore. Patrick Cohen “E’ un nuovo modo di lavorare agile e innovativo per liberare l’energia e la creatività. Senza paura di sbagliare”