CornerJob chiude un round da 19M. Dentro anche Mediaset

Nuovo aumento di capitale per la startup di Mauro Maltagliati: «Incrementeremo la portata della nostra piattaforma attraverso nuovi servizi per il recruitment dei talenti»

Prima TechCrunch, poi la conferma di FinsMes e dello staff di CornerJob. Sì, è vero. CornerJob ha chiuso un’operazione di aumento di capitale da 19 milioni di dollari. Il secondo round round più importante per la startup di Mobile recruitment basata a Barcellona sì, internazionale sì, ma con un co-founder che più italiano non si può: Mauro Maltagliati (ceo di CornerJob Italia). Detto questo, ecco i dettagli dell’operazione. La startup fondata da Mauro Maltagliati, Miguel Vicente, Gerard Olivé e David Rodriguez, ha ricevuto 19 milioni di dollari di nuovi finanziamenti (sommati ai 25 milioni raccolti nel round B a luglio 2016 e ai 10 milioni del round A a gennaio 2016,  è di 54 milioni di dollari il totale degli investimenti che hanno sostenuto fino a oggi lo sviluppo dell’azienda). Tra gli investitori: Mediaset Italia, Mediaset España, Northzone, Randstad, Innovation Fund, e.ventures, Samaipata Ventures, Caixa Capital Risc, Sabadell, Venture Capital, Groupe TF1, 5M Ventures, Media Digital Ventures, Augesco Ventures e TV Azteca.

Leggi anche: CornerJob chiude un round da 10M e in Italia l’app è tra le più scaricate

CornerJob

Nuovi servizi per il recruitment dei talenti

«Questi nuovi finanziamenti testimoniano la fiducia degli investitori accordata a CornerJob sulla base dei risultati finora raggiunti e dell’irrefrenabile impegno per accelerarne la crescita – ha dichiarato Mauro Maltagliati – quello che abbiamo conseguito nei quattro mercati in cui siamo presenti in Europa e Messico ci ha permesso di consolidare la nostra posizione di partner strategico per le aziende che assumono, rendendo più agile e semplice il processo di selezione dei candidati. Grazie a queste nuove risorse, incrementeremo ulteriormente la portata della nostra piattaforma attraverso nuovi servizi per il recruitment dei talenti».

I numeri

Non solo. Le nuove risorse permetteranno a CornerJob di proseguire il suo sviluppo, con l’obiettivo di facilitare la catena del valore del mercato del lavoro. L’azienda è attiva in Italia, Francia, Spagna e Messico. E dichiara questi numeri: oltre 7 milioni di download dell’app, sulla quale presenziano oltre 150mila aziende che hanno pubblicato più di 500mila annunci di lavoro. Il tutto, in meno di 20 mesi dal lancio della piattaforma.

Nella Top 10 di Apple

CornerJob è stata inclusa nella Top 10 di Apple delle app più scaricate da App Store. Le aziende che utilizzano la piattaforma per la ricerca di candidati coprono questo ventaglio molto ampio di settori: dalla ristorazione e ricezione turistica alla distribuzione, dall’edilizia al settore pubblico.

Skuola.net il portale per le ripetizioni con i tutor geolocalizzati

Le ripetizioni troppo spesso si pagano in nero. Skuola.net sta cercando di combattere questo fenomeno offrendo agli studenti la possibilità di prenotare il proprio tutor sia a domicilio sia per lezioni online. Intervista al fondatore Davide Grassucci

Ristorazione: Direttoo la startup che riduce i costi di distribuzione. Intervista

L’intermediazione costituisce il 60-70% del prezzo finale del prodotto; a seconda delle situazioni, produttore o consumatore perdono molto denaro, rispetto a quello che potrebbe essere risparmiato se questo passaggio della filiera fosse ottimizzato dalla tecnologia. Qui si inserisce Direttoo

Galaxy Note 8, più pollici e doppia fotocamera per il phablet di Samsung

Evoluzione dell’S8, con una fotocamera posteriore doppia e lo stilo S-Pen. Prezzo da capogiro: ma le ambizioni di Samsung per il suo Note 8 sono assolute