Sara Riboldi

Sara Riboldi

Giu 17, 2017, 8:13am

Sara Riboldi

Sara Riboldi

Giu 17, 2017, 8:13am

Innovazione nel turismo, ecco la prima classifica dei progetti di FactorYmpresa

Il programma, promosso dal Ministero dei Beni culturali e gestito da Invitalia, offre servizi di tutoraggio e contributi economici per le imprese e gli aspiranti imprenditori della filiera turistica. Sono 28 i progetti selezionati per partecipare al primo step in Abruzzo

Turismo, definite le graduatorie delle startup e delle aggregazioni d’imprese in vista dell’Accelerathon del 20 e 21 giugno a Ocre (L’Aquila). L’evento abruzzese è il primo delle quattro sfide sul terreno dell’innovazione turistica organizzate nell’ambito di FactorYmpresa Turismo, il programma promosso dal Ministero dei Beni culturali e gestito da Invitalia, che offre servizi di tutoraggio e contributi economici per le imprese e gli aspiranti imprenditori della filiera turistica.

I temi dell’Accelerathon

L’obiettivo è sviluppare startup e attività innovative, facilitare il riposizionamento e la specializzazione delle aziende turistiche e cogliere le nuove tendenze del mercato. L’Accelerathon è una full immersion di 36 ore per conoscere le opportunità di finanziamento e per cimentarsi in una sfida legata al turismo. Il primo appuntamento è dedicato al tema ‘Borghi e cammini’. Il secondo, previsto per fine luglio, è dedicato alla montagna; altri due eventi sono previsti per settembre, dedicati al turismo termale e al mare.  Nelle prossime settimane saranno lanciate le altre tre call – montagna, terme, mare – ciascuna delle quali si articolerà con una prima selezione fra le idee imprenditoriali, l’Accelerathon in una località attinente al tema, il lavoro congiunto e l’affiancamento di tutoring e la premiazione dei migliori dieci progetti. I premi hanno la finalità di incentivare lo sviluppo entro 90 giorni dell’idea di business. Poi i vincitori saranno invitati a presentarla nuovamente in un evento pubblico. I progetti migliori verranno ulteriormente premiati con un contributo di 2.500 euro da spendere per visite di studio o per partecipare a fiere.

La classifica per ‘Borghi e Cammini’

Per il primo appuntamento, dedicato al tema ‘Borghi e Cammini’, sono giunti 144 progetti di business, di cui solo 28 – 20 startup e 8 aggregazioni – parteciperanno all’Accelerathon. Come attrarre i viaggiatori verso questi luoghi ancora da scoprire? Come costruire un turismo slow e sostenibile, vicino alle comunità locali? Su queste e altre domande si confronteranno i modelli di business. Nel corso dell’Accelerathon i partecipanti – accompagnati da un servizio di accompagnamento e mentoring – presenteranno la loro proposta. Una giuria composta da rappresentanti del Ministero dei Beni culturali e di Invitalia selezionerà le 6 startup e le 4 aggregazioni che saranno ammesse alla successiva fase di accelerazione e che riceveranno i premi in denaro da utilizzare per sviluppare il progetto di business. Il premio per le startup è di 10.000 euro, mentre quello per le aggregazioni è pari a 15.000 euro.

 

Ecco le 20 startup selezionata:

1 Italytelling

2 Smart Loci – Molise digital storytelling

3 Tripfrancigena.Com

4 200.000 passi intorno al lago. Trasimeno tour

5 Ocre Start – Villaggio del pastore

6 ZonzoFox

7 Ospiti in Borgo

8 Borghi Sicuri

9 ISAC_InSegniAmo: Cultura

10 Scopri i tesori nascosti

11 Cocovan

12 Non solo Civita

13 BrickScape. The first experiences search engine

14 Music is calling

15 TripDoggy

16 Borghi in movimento

17 Deejoys

18 Salite a borgo

19 SmartFactory

20 Drintle

Ecco gli otto progetti che parteciperanno all’Accelerathon fra le aggregazioni:

1 Destinazione Gibellina

2 Universo alcantara

3 Cine Tour nella Tuscia

4 L’arte ti ricarica

5 Bizzeffe Italian Inbound Network

6 Magic wHand

7 Teatrando: passeggiando facendo teatro

8 L’Italia Autentica