Tommaso Magrini

Tommaso Magrini

Lug 1, 2017

Follow Me Cooler: c’è una borsa frigo che ti segue quando fai jogging. Video

Grazie a configurazione GPS e bluetooth il prodotto della Hacker House ti segue ovunque. E con un tutorial su YouTube in 10 ore se ne può costruire uno

C’è chi ha il cane, c’è chi ha il gatto. E poi c’è chi ha la borsa frigo. Come? I primi due sono animali e il terzo è un oggetto inanimato? Finora sì. Ma ora Follow Me Cooler riduce di molto le differenze. Ok, magari non abbaia o non miagola ma il prodotto creato dalla californiana Hacker House ti segue proprio come un cucciolo, magari mentre stai facendo jogging o una passeggiata al parco. E ti tiene al fresco le tue bibite preferite.

 

Come funziona Follow Me Cooler

In tempi di caldo estivo ai limiti del sopportabile, qualsiasi cosa riesca a lenire almeno temporaneamente le sofferenze dell’afa è vista come un miracolo. Ma se l’aria condizionata può avere qualche controindicazione tipo raffreddori di fine giugno non si capisce quali potrebbero essere gli effetti collaterali indesiderati di Follow Me Cooler. Vuoi andare a correre ma ti frena la paura di non trovare qualcosa con cui rinfrescarti se dovesse fare troppo caldo? Stai pensando di fare una passeggiata al paco ma trovare una fontanella è un incubo? Chissà, magari saranno queste le domande che si sono fatti i due giovani ingegneri di San Francisco a cui è venuta l’idea di assemblare questa borsa frigo automatizzata.

Il team di Hacker House è specializzato in robotica e in questo caso, utilizzando una piattaforma hardware Arduino Uno ha creato questo “cooler” ad alto tasso elettronico. Follow Me Cooler utilizza il bluetooth per connettersi allo smartphone e creare le coordinate GPS in modo da poterti seguire praticamente ovunque.

 

Chiunque (o quasi) può costruirsi la sua borsa frigo su ruote

Hacker House ha deciso di mettere a disposizione di tutti le istruzioni per costruirsi il proprio Follow Me Cooler. Certo, ci vuole qualche competenza di elettronica per riuscirci. Il tempo stimato di lavoro è di 10 ore ed è richiesto un minimo background di ingegneria robotica.

Hacker House ha realizzato due video per assistere passo dopo passo i temerari ingegneri fai da te nell’impresa di costruire la propria borsa frigo automatizzata. Dopo aver sistemato la base bisogna mettere a punto la parte elettronica e in seguito aggiungere i componenti del sistema di guida e le ruote. Un modulo bluetooth, un motore, una configurazione GPS e il gioco è praticamente fatto. Molto più facile a dirsi che a farsi. Ma il risultato promette di essere sensazionale: per bere qualcosa di fresco basterà premere sullo schermo del proprio smartphone.