Redazione

Redazione

Giu 27, 2017

La call di dpixel con Cisco e Reale Group per innovare le assicurazioni | InsurTech Garage

Obiettivo del progetto: innovare servizi, prodotti ma anche processi aziendali e modelli di business nel mondo assicurativo. La selezione è aperta fino a settembre 2017

Una call dedicata a startup del mondo assicurativo: questo il focus di InsurTech Garage, iniziativa promossa da Reale Group e Cisco, in collaborazione con dpixel, venture capital advisor e Barcamper Ventures, fondo di investimento di Primomiglio SGRObiettivo del progetto: innovare servizi, prodotti ma anche processi aziendali e modelli di business nel mondo assicurativo. La selezione è rivolta a startup attive in questi settori: data & analytics intelligence, blockchain, financial services, predictive intelligence, connected self, enterprise software, artificial intelligence, fraud detection, cyber security. La call resta aperta fino a settembre e sarà possibile candidarsi tramite la piattaforma FS6 e il sito di dpixel

dpixel

La roadmap

I team selezionati avranno la possibilità di essere introdotti nel processo di selezione e investimento del fondo Barcamper Ventures e di instaurare partnership per validare la tecnologia con Cisco e testare la soluzione con Reale Mutua.  Il percorso è strutturato in tre fasi: la prima è la call4ideas, durante la quale startup a qualsiasi livello di sviluppo potranno candidarsi. La seconda fase fa riferimento agli scouting days dove i team pre-selezionati si presenteranno a Reale Group, Cisco, Barcamper Ventures e dpixel. E poi una terza fase dove le realtà selezionate verranno affiancate da esperti e I mentor di dpixel  per preparare l’evento finale pitching day. In quest’ultimo evento inoltre la decisione sui team pronti per poter testare il go to market, sui team che potranno beneficiare del percorso di accelerazione Barcamper Garage, e quelli con i quali avviare il processo di investimento.

Insurtech e nuove tecnologie

«Il mercato assicurativo globale sta attraversando un cambiamento senza precedenti, per questo siamo molto interessati all’insurtech – ha spiegato Gianluca Dettori, Presidente di Primomiglio SGR e Partner di Barcamper Ventures – le principali compagnie di assicurazione cercano nuovi servizi per connettersi con i clienti e esplorare il potenziale delle nuove tecnologie disruptive. Nuove abitudini dei consumatori e la capacità di raccogliere ed elaborare grandi masse di informazione apre nuove prospettive al business assicurativo e lo spazio a nuove player per raccogliere la sfida della trasformazione di questo settore».

Co-innovazione approccio vincente

«Insurtech Garage è un’iniziativa che sposa la nostra visione per l’innovazione, basata sulla collaborazione fra gli attori dell’ecosistema, per mettere insieme idee, competenze e piattaforme che accelerino lo sviluppo di nuove realtà e il loro accesso al mercato – ha aggiunto commenta Enrico Mercadante, Responsabile per le architetture, l’innovazione e la digital transformation di Cisco Italia – crediamo fermamente che la co-innovazione sia un approccio assolutamente vincente, infatti ne abbiamo fatto uno dei pilastri delle nostre strategie di crescita.  Questo nuovo passo va nel solco delle iniziative già lanciate a supporto dell’ecosistema di innovazione italiano, che stiamo portando avanti nel quadro del nostro piano di investimenti Digitaliani. La contaminazione positiva tra aziende in cerca di innovazione e innovatori in molti casi si è già trasformata in progetti concreti, che stanno accelerando opportunità di trasformazione e di business per tutti i protagonisti».

Dalle startup soluzioni innovative

Per Luca Filippone, Direttore Generale di Reale Mutua «l’innovazione rappresenta una delle priorità strategiche di Reale Group necessaria per affrontare le sfide future e fornire nei prossimi anni risposte adeguate all’evoluzione dei bisogni e alle aspettative della clientela. Abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa – ha detto ancora – per collaborare con startup in grado di individuare soluzioni e tecnologie che possano contribuire alla trasformazione in chiave digitale dei principali processi e attività aziendali, generando valore e garantendo nel lungo periodo competitività al Gruppo».