Apple Pay anche per i clienti di Banca Mediolanum | Il video (di Giovanni Veronesi)

Ennio Doris: «Orgoglioso che Banca Mediolanum possa offrire Apple Pay e il mio ritorno in pubblicità insieme a Massimo vuole sottolineare l’importanza di questo momento topico e vuole dare il via a questa nuova era, in cui la tecnologia rende di immediato utilizzo i servizi per tutti i nostri clienti»

Anche per i clienti Banca Mediolanum è disponibile dal 7 luglio 2017 Apple Pay, strumento che sta trasformando i mobile payments.

Dal 9 luglio, in programmazione anche il nuovo spot di Banca Mediolanum: Ennio Doris e Massimo Doris insieme per la prima volta per Apple Pay, con la regia di Giovanni Veronesi

Il filmato, ambientato prima in un ristorante e poi all’interno di un taxi, gioca su un divertissement tra i due banchieri, padre e figlio, che, pur rappresentando due generazioni a confronto, scelgono entrambi Apple Pay.

Apple Pay

«Oggi si traccia un solco nella storia della tecnologia – ha dichiarato Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum – la cui fruizione diviene così semplice da cambiare tutte le nostre abitudini. Basta il proprio iPhone, nient’altro. Sono orgoglioso che Banca Mediolanum possa offrire Apple Pay e il mio ritorno in pubblicità insieme a Massimo vuole sottolineare l’importanza di questo momento topico e vuole dare il via a questa nuova era, in cui la tecnologia rende di immediato utilizzo i servizi per tutti i nostri clienti».

Servizio rivoluzionario, alla portata di tutti

«Banca Mediolanum è da sempre attenta all’innovazione e, in particolare negli ultimi anni, è stata in prima linea nell’ambito dei nuovi sistemi di pagamento. Sono certo che i nostri clienti apprezzeranno l’opportunità di utilizzare Apple Pay, un rivoluzionario servizio di semplice utilizzo e alla portata di tutti» ha dichiarato Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum.

Dove usare Apple Pay

Apple Pay può essere utilizzato da oggi dai clienti di Banca Mediolanum presso gli oltre 20 milioni di POS contactless nei Paesi dove Apple Pay è già disponibile e funziona con iPhone SE, iPhone 6 e versioni successive e con Apple Watch.

Sicurezza, privacy e Apple Pay

Quando si utilizza una carta di pagamento con Apple Pay il numero della carta non viene memorizzato nel dispositivo e nemmeno nei server di Apple. Viene assegnato, invece, un numero virtuale di carta criptato, il Device Account Number, conservato nel Secure Element del dispositivo. Ogni transazione viene autorizzata con un codice di sicurezza usa e getta, valido solamente per quella specifica operazione.

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili

Diane Jooris usa la realtà virtuale per aiutare i malati di cancro. La storia

Oncomfort, azienda americana, crea software che abbassano i livelli di stress e di dolore dei pazienti affetti da cancro. La fondatrice del progetto racconta a StartupItalia! la sua esperienza che l’ha portata a pensare a questa particolare terapia

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)