Il posto allo stadio lo scegli in 3D. La campagna abbonamenti del Cagliari

La società sarda ha presentato il nuovo stadio con un’innovativa mappa interattiva. Ecco in che modo i tifosi potranno scegliere il proprio posto per la nuova stagione

E’ tempo di calciomercato, sì. E anche di abbonamenti. Cose sono spesso legatissime. Pensiamo al Milan, che con la recente e roboante campagna acquisti sta facendo sognare i proprio tifosi e, allo stesso tempo, sta facendo schizzare il numero di abbonati (ovviamente). Ma i nuovi arrivi sono solo uno dei possibili “driver” della fidelizzazione dei propri supporters. Come la Juve insegna, infatti, lo stadio di proprietà è un altro veicolo fondamentale per il senso di appartenenza e il legame tra il club e la propria tifoseria. Lo Juventus Stadium è stata una colonna portante dei recenti successi dei bianconeri. Ora, sono diverse le società che hanno seguito i campioni d’Italia nell’impervio sentiero di un impianto tutto nuovo. Ci ha pensato, e lo ha realizzato, l’Udinese, con il suo Friuli trasformato in Dacia Arena.

Ma quest’anno anche il Cagliari si unisce al ristretto club delle società di calcio più innovative. Che magari scommettono anche sul 3D

I sardi inaugureranno la Sardegna Arena, uno stadio costruito sulle ceneri del vecchio Sant’Elia e che ospiterà le gare casalinghe dei rossoblu: 16mila posti per gli appassionati tifosi del Cagliari, ma che in realtà arrivano da tutta la regione. Perché il Cagliari è l’orgoglio della Sardegna intera, come recita il nome scelto per l’impianto. “La casa è dove si trova il cuore” – recita lo slogan della campagna abbonamenti – “Abbonati alla Sardegna Arena, la tua nuova casa”. Come ogni situazione nuova, però, qualche difficoltà iniziale è inevitabile. Che posto verrà assegnato ai vecchi abbonati che intendano confermare la propria presenza nel nuovo stadio? E quale sarà la posizione migliore per gustarsi la partita? Senza esperienza pregressa sarebbe stato difficile rispondere a queste domande, così il Cagliari è andato incontro ai propri sostenitori con un’idea innovativa. Dal sito ufficiale, infatti, si può accedere direttamente ad una mappa interattiva, una sorta di Sardegna Arena in 3D.

«La campagna abbonamenti rossoblù per la stagione 2017-18 si è aperta con una novità assoluta – spiegano dalla società – il tifoso, visitando il sito sardegnaarena3d.com (QUI per la mappa interattiva), potrà sedersi virtualmente negli spalti e, selezionando la postazione preferita, avrà subito l’esatta visuale del campo di gioco dalla propria seduta”. Come detto un’iniziativa unica e innovativa nel suo genere, che probabilmente aprirà un’autostrada agli altri club. Per lanciare la campagna abbonamenti in 3D il Cagliari ha anche realizzato uno spot in cui gli stessi idoli dei tifosi rossoblu Dessena e Sau visitano la Sardegna Arena grazie proprio alla mappa interattiva. E a giudicare dal riscontro ottenuto (4mila visualizzazioni in pochi giorni), la campagna abbonamenti nel nuovo stadio è destinata ad essere un successo. Ancora una volta il club sardo si dimostra all’avanguardia nella tecnologia e nella comunicazione.

WakeUp Influencer Bank: una banca per tutti quelli che contano sui social

L’agenzia di comunicazione pugleise WakeUp ha messo a punto un algoritmo che lancerà a settembre che raccoglierà gli utenti più attivi sui social, che vogliono guadagnare attraverso il proprio profilo. I compensi vanno da oggetti a viaggi, a denaro contante

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Grind2energy: dai diamanti non nasce niente, dalla spazzatura nasce energia

In Winsconsin gli scarti alimentari prodotti dai supermercati e dai ristoranti diventano fonte per la produzione di combustibile. Un sistema per abbattere i rifiuti solidi e produrre energia in modo sostenibile

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Game of Thrones, ancora minacce da Mr. Smith

I sedicenti hacker che avrebbero violato il network di HBO tornano alla carica. Promettendo di rilasciare il finale della settima stagione del Trono di Spade prima della messa in onda