Economia circolare e startup, aperte le iscrizioni per partecipare a Bootstrap Start to be Circular

C’è tempo fino al 10 settembre per presentare la propria candidatura e provare ad essere una delle 15 startup che si confronteranno con 15 mentor

Ridurre, riusare e riciclare. Questi sono i tre pilastri sui quali dovrebbe basarsi l’economia del futuro per essere sostenibile. Solo in Italia ognuno di noi consuma annualmente circa 10 tonnellate di materia, di cui circa 600 kg diventano rifiuti urbani e 2800 rifiuti speciali. In buona sostanza un terzo dei materiali che consumiamo finisce nei rifiuti.

Eppure nel nostro Paese il tasso di rifiuti riciclati è fra i più alti in Europa: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene avviato a recupero, prevalentemente di materia. Un buon risultato che può essere ulteriormente migliorato puntando su una maggiore omogeneità geografica e una maggiore penetrazione produttiva (alcune filiere del riciclo necessitano ancora di sostegno e miglioramenti tecnologici).

A luglio il Ministero dell’Ambiente e quello dello Sviluppo Economico hanno sottoscritto un documento, “Verso un modello di economia circolare per l’Italia”, che contiene alcune direttive per uno sviluppo sempre più sostenibile e circolare. E’ stata avviata una consultazione pubblica che si pone l’obiettivo di far diventare l’Italia un Paese leader nello sviluppo di questa nuova frontiera di economia definendone in primo luogo obiettivi strategici e posizionamento.

Start to be Circular

Le startup giocano un ruolo di primo piano quando si parla di economia circolare: è dalle nuove realtà, e dai progetti innovativi che si possono creare modelli virtuosi. Le opportunità ci sono e la prima è messa in campo da Fondazione Bracco che, per il secondo anno consecutivo, propone il bando Start to be Circular con obiettivo di promuovere la transizione verso una crescita sostenibile attraverso iniziative imprenditoriali che impattino su importanti fasi del ciclo economico-produttivo.

Il bando di Fondazione Bracco

Il bando ha un valore massimo complessivo di oltre 130 mila euro che comprende un percorso d’incubazione per le startup vincitrici presso l’incubatore Speed MI Up dell’Università Bocconi, di Camera di Commercio di Milano e Comune di Milano comprensivo dei servizi di formazione, tutoring offerti dalla Faculty Bocconi. I premi saranno assegnati alle tre startup più meritevoli. Al bando possono partecipare startup innovative e non, già iscritte al Registro delle Imprese, oppure team di persone fisiche che intendono costituire entro 4 mesi dalla data di conclusione del Bando una startup in Italia, anche se residenti all’estero o di nazionalità straniera. Per partecipare è necessario candidarsi da 5 giugno al 3 novembre sul sito http://fondazionebracco.speedmiup.it/

Il bootstrap del 19 settembre

Proprio per diffondere le opportunità date dal bando e dare la possibilità alle migliori idee di emergere è nata l’idea di Bootstrap “Start To Be Circular”, l’evento di StartupItalia! in partnership con Fondazione Bracco che si terrà il 19 settembre a Milano presso la sede del Gruppo Bracco a Milano (Via Caduti di Marcinelle 13, zona Lambrate). In questa occasione 15 startup avranno la possibilità di incontrare 15 mentor con i quali discutere, condividere esperienze, scambiare opinioni per capire su cosa puntare per avere successo. Nessun palco, quattro tavoli di lavoro intorno ai quali direttori marketing, responsabili web e social media, giornalisti e CTO delle più importanti aziende italiane si metteranno a disposizione delle nuove idee e delle startup.

I 4 tavoli di lavoro verteranno sui seguenti temi:

Mission – Visione, Modello di Business e Strategia
Finanziamento – Funding, HR e Risorse Umane
Execution – Tecnologia, Progettazione e User Experience (UX)
Promozione – Marketing e Comunicazione, Social Media e Mobile Advertising, Reputation

 

Come partecipare

Per essere una delle 15 startup che avranno l’opportunità di presentare la propria idea e raccogliere consigli da rappresentanti di aziende quali Gruppo Bracco, Altromercato, Enel, Carlsberg, AXA e tanti altri, basta candidarsi subito scrivendo a [email protected] specificando nell’oggetto della mail Candidatura Bootstrap Start To Be Circular e spiegando di cosa si occupa la vostra startup e qual è la vostra idea di business in termini di economia circolare. Indicate anche un massimo di due preferenze di tavoli ai quali vi piacerebbe prendere parte. C’è tempo fino al 10 settembre per sottoporre la propria candidatura.

Blockchain per i rifugiati: ecco come la usa (bene) la Finlandia

Il progetto con la startup locale Moni coinvolge migliaia di persone: una carta-conto e un’identità digitale memorizzate su blockchain pubbliche lavorano per l’inclusione sociale dei migranti

Centy ed Eggup | Che fanno le 2 nuove startup di Digital Magics

I due nuovi progetti innovativi di Digital Magics. Ronchini: «Ci hanno convinto non solo per l’elevato valore innovativo, ma soprattutto per le risposte concrete che queste due startup hanno dato ai rispettivi mercati»