Feat Food è il delivery che ti porta a casa un piatto (sano) | Ha chiuso un round da 350K

Aumento di capitale per il progetto di Andrea Lippolis e Lorenzo Danese: un servizio di Food delivery che consente ai propri utenti di ordinare e ricevere, dove e quando vogliono, pasti pronti freschi, e soprattutto bilanciati

Aumento di capitale di 350 mila euro per Feat Food, startup specializzata in food delivery con piatti bilanciati consegnati a casa e in ufficio sia a pranzo che a cena, affiancati da programmi fitness e di allenamento creati su misura, con un servizio di consulenza di un team di professionisti. Feat Food è stata fondata nel 2015 da Andrea Lippolis e dal co-founder Lorenzo Danese: hanno partecipato all’aumento di capitale anche Itasa e MoffuLabs.

feat food

Break even in 100 giorni

«Dopo una fase di test a Lecce – ha dichiarato Lippolis – circa un anno fa siamo approdati a Milano dove abbiamo raggiunto il break even in soli 100 giorni. A sostenerci in questa avventura, un primo investimento di 50 mila euro assicurato dal programma di accelerazione Impact Hub cui se ne è recentemente aggiunto un secondo da 350 mila euro proveniente da privati, Itasa e MoffuLabs. Da qui la decisione di espandere ulteriormente l’attività, procedendo lungo tre direttrici: la prima – ha aggiunto Lippolis – è quella dell’apertura nelle principali città europee secondo il modello già sperimentato a Milano che prevede la consegna di un pasto caldo entro al massimo 1 ora dall’ordine. La seconda corrisponde all’estensione del servizio di consegna a tutta l’Italia: in questo caso saranno recapitati entro 24 ore pacchi contenenti 10, 15 o 20 pasti personalizzati. Infine, la terza direttrice di sviluppo porta verso la GDO: abbiamo infatti stretto una partnership con la catena di supermercati Bio c’ Bon che commercializzerà le confezioni dei nostri pasti nei banchi del “freschissimo” in tutta Italia». Migliorare la vita delle persone attraverso la comodità di ricevere «ovunque si trovino piatti sani e bilanciati, in modo che non debbano pensare a cosa mangiare a pranzo o a cena per rimanere in forma» ha detto ancora Lippolis.