Anna Gaudenzi

Anna Gaudenzi

Ott 26, 2017

Call4brain e Fightthestroke portano in anteprima per l’Italia i talk del TEDMED. L’evento

Call4brain è arrivato alla quarta edizione. Francesca Fedeli: "I partecipanti non troveranno contenuti promozionali o approssimativi sul futuro delle Scienze, crediamo che la salute sia una cosa seria". Appuntamento il 3 novembre al Politecnico di Milano

Per il quarto anno, Fightthestroke porta a Milano il TEDMED: il 3 novembre prossimo si parlerà del futuro delle scienze nell’evento Call4brain 2017, appuntamento dedicato a diffondere e promuovere le grandi sfide di medicina, innovazione e scienza.

I talk del TEDMED americano in anteprima

L’evento presenterà in anteprima esclusiva una serie di talk del TEDMED americano (in programma a Palm Springs, California, dall’1 al 3 novembre) selezionati da un panel di curatori scientifici italiani, esperti in diverse discipline.
Il tema di quest’anno sarà ‘Limitless’: quando il progresso scientifico nella salute è incrementale ma la visione è sconfinata, quando per costruire un mondo più sano non possiamo far altro che lavorare in quella zona fertile tra il limitato (la conoscenza, le risorse, il tempo) e l’illimitato (l’immaginazione, la creatività, la curiosità).

Presenti durante la giornata anche alcuni momenti di entertainment e di partecipazione attiva, come la performance dell’ingegnere appassionato di illusionismo Walter Rolfo insieme ai ‘giovani maghi di Mirrorable’: un’occasione per rendere evidenti a tutti i risultati della piattaforma di riabilitazione Mirrorable, un progetto all’avanguardia tra neuroscienze e intelligenza artificiale
Abbiamo chiesto a Francesca Fedeli fondatrice di FighttheSroke di raccontarci che cosa c’è da aspettarsi da questa edizione dell’evento.

“Un evento contenitore di idee che vale la pena divulgare”

Che cosa ti aspetti e che cosa dobbiamo aspettarci dalla quarta edizione della Call4Brain? Come mai ritieni importanti eventi di questo tipo?
“Questo sarà il quarto anno in cui porteremo in Italia i contenuti esclusivi del TEDMED e abbiamo oramai consolidato un’esperienza nel localizzare l’evento affinchè diventi sempre più un contenitore di idee che valga la pena divulgare anche in ambito salute, anche in Italia. Una cosa è certa, cosa non troveranno i partecipanti alla prossima edizione di Call4Brain del 3/11: non troveranno contenuti promozionali o approssimativi sul futuro delle Scienze,

crediamo che la salute sia una cosa seria

che l’innovazione in questo ambito debba fare i conti con l’alleanza terapeutica con gli esperti di settore e con le aspettative di pazienti e caregivers.

Quale workshop consiglieresti?
Dopo esserci lasciati ispirare dai talk del mattino, nel pomeriggio coinvolgeremo la platea in due workshop accessibili a tutti: nel primo si discuterà come la capacità di mantenere una forma positiva di progettualità e di autodeterminazione sia la chiave per diventare protagonisti più consapevoli nel proprio percorso di salute, in una migliore e più soddisfacente relazione con il sistema sanitario nel suo complesso. Mentre nel secondo workshop affronteremo il tema della Neuroplasticità del Cervello e del linguaggio musicale: attraverso la scoperta dei substrati neurali dell’elaborazione e della creazione musicale, i partecipanti acquisiranno una maggiore consapevolezza della propria dimensione audio-motoria e della comunicazione musicale.
Per i più piccoli abbiamo studiato un laboratorio inclusivo, tra teatro, divulgazione scientifica e public speaking, in collaborazione con gli esperti di Cascina Biblioteca e Mattel. E poi momenti di entertainment per tutti, come nella migliore tradizione TED.

Il programma

Quest’anno si affronteranno, tematiche come il ‘Patient engagement’, in un workshop curato dalla Prof.ssa Graffigna per aiutare i partecipanti a diventare più consapevoli circa i propri stili di gestione della salute e il proprio coinvolgimento. Seguirà ‘Swinging mind: un viaggio fra neuroplasticità e musica’ con il Dott. A. Nuara, Specialista in Neurofisiopatologia presso il CNR Neuroscienze di Parma. La giornata terminerà con un aperitivo e un recital musicale dimostrativo a cura di Laura ed Elena Gorna, rispettivamente violinista e arpista di fama internazionale.

Dove e quando

Call4brain avrà luogo presso il Politecnico di Milano (Piazza Leonardo da Vinci 32, Aula De Donato), con inizio dalle ore 9:30 e termine alle ore 18:00, e sarà introdotto dagli Ambasciatori Roberta Villa e Roberto Furlan. E’ ideato e promosso dai TEDMED Ambassador Francesca Fedeli e Roberto D’Angelo, co-founder di FightTheStroke.org, un movimento che supporta dal 2011 la causa dei giovani sopravvissuti all’ictus come il loro piccolo Mario.