Andrea Romoli

Andrea Romoli

Nov 8, 2017

Web Summit, AI protagonista e applausi per la commissaria Antitrust | La Gallery

A Lisbona una giornata ricca di conferenze e speech ma spazio anche per le startup che rappresentano oltre 170 Paesi

Protagonista del Web Summit 2017 è l’intelligenza artificiale. In particolare con il robot Sophia. Ospite a sorpresa è Stephen Hawking, lo scienziato leggendario che ha parlato in collegamento video di come siamo sulla soglia di un nuovo mondo. Tra gli speaker António Guterres, Margrethe Vestager, Bryan Johnson e altro ancora.

Il discorso di Vestager

Uno dei fatti più rilevanti di è stato l’applauso scrosciante della platea al discorso del commissario europeo per la concorrenza, Margrethe Vestager. Vestager, politica danese, è stata presentata dal fondatore del Web Summit, Paddy Cosgrave, come «una delle persone più importanti del mondo». La signora dell’antitrust ha detto: «Sono preoccupata da cosa succede alla nostra democrazia, al nostro essere sociali. Talvolta le grandi piattaforme digitali sottovalutano il potere che hanno». La platea ha apprezzato il discorso molto diretto: «Non mi sento mai così europea come quando sono negli Stati Uniti – ha detto -, noi abbiamo creato un mercato unico da 500 milioni di persone. Vogliamo un mercato libero ma c’è bisogno di intervenire sul mercato, non vogliamo la legge della giungla».

Ma il Web Summit non è solo Conferenze e speech. Gli stand dei 170 Paesi e i robot sono stati protagonisti della giornata. Ecco le gallery

 

 

Leggi anche Tutti (o quasi!) gli italiani al Web Summit di Lisbona