Lorenzo Gottardo

Lorenzo Gottardo

Nov 15, 2017

Lavoro nel digital: Future Job cerca talenti. L’evento a Milano

Enti pubblici, aziende nazionali e startup che offrono impieghi su internet. Giunto alla ottava edizione, dal 16 al 19 novembre l'evento dedicato a formazione e lavoro occuperà gli spazi del Bicocca Village a Milano

Il Bicocca Village di Milano accoglie Future Job. Dal 16 al 19 novembre l’evento dedicato al mondo del lavoro e della formazione occuperà con stand e display luminosi le sale del grande centro commerciale di viale Sarca.

Uno spazio libero in cui domanda e offerta avranno la possibilità di incontrarsi e comunicare, scambiandosi informazioni dirette e validi strumenti concreti al fine di favorire l’ingresso nel mercato del lavoro di tanti giovani capaci e determinati. Il tutto attraverso l’acquisizione di abilità e competenze da utilizzare nella ricerca di un nuovo impiego, e grazie alle nuove piattaforma che il digitale mette a disposizione.

Future Job: CV in carta e bacheche digitali

Numerosi i soggetti che parteciperanno all’evento. Agenzie per il lavoro ed enti di formazione, ma anche aziende e l’Informagiovani del Comune di Milano. Il tutto con l’obiettivo di fornire ai partecipanti – e possibili utenti – una panoramica dei propri servizi.

Ma sarà anche possibile, curriculum vitae alla mano, sostenere colloqui di preselezione, usufruire gratuitamente dei servizi di consulenza e di revisione. Oltre a poter consultare la bacheca degli annunci di lavoro. Inoltre, gli utenti potranno incontrare le realtà più dinamiche e innovative del territorio, come startup e coworking space.

La manifestazione a Future Job, evento completamente gratuito, vede la partecipazione di importanti soggetti. Dalla media partnership con TgCom24, al patrocino del Comune di Milano e della Città Metropolitana di Milano. Oltre ad aziende e startup attive nel settore del lavoro: Umana SPA, OpenJobMetis, Laborplay, ShapeMode, Tecnocasa, Joebee, Bnp Paribas, Humangest, Jobrapido, Coop Lombardia e UCI Cinemas.

La collaborazione tra pubblico e privato è proprio ciò di cui ha bisogno il Paese

Parola d’ordine: flessibilità

“Gli obiettivi che Future Job si pone sono importanti”, ricorda Giuseppina Corvino del Comune di Milano, “ma la collaborazione tra pubblico e privato è proprio ciò di cui ha bisogno il Paese in questo momento”. Un’occasione unica per favorire la ricerca di un nuovo impiego e, contemporaneamente, apprendere quali dinamiche regolano il mercato del lavoro.

“La flessibilità oggi è fondamentale perché bisogna essere capaci di adattarsi alle esigenze del mercato”, spiega Filippo Principi, direttore operativo di Joebee. “Bisogna mettere in mostra le proprie competenze per trovare i clienti interessati, e non c’è strumento migliore per farlo di una vetrina digitale o reale”.

Circa 360 realtà locali e nazionali aderenti all’evento, 50mila CV raccolti, oltre 13mila colloqui di preselezione svolti. Dopo 7 edizioni in 6 anni, questi risultati fanno pensare e sperare che l’edizione di Future Job del Bicocca Village non deluderà. E sarà anche molto più digitale delle precedenti.