Fabiano Sarti

Fabiano Sarti

Dic 12, 2017

Road to #SIOS17 | 4WARD al fianco di Obiettivo3 per volare a Tokyo2020

Christian Parmigiani: "Abbiamo deciso di supportare il progetto per portare i ragazzi di Alex alle Paralimpiadi"

Oggi vogliamo raccontarvi una bella notizia. Una di quelle che, quando capitano, ci fa piacere avere la possibilità di condividere con tutti voi. Abbiamo raccontato del progetto Obiettivo3 di Alex Zanardi a uno dei partner dello StartupItalia! Open Summit del prossimo 18 dicembre, e gli è talmente piaciuto che ha deciso che non ci sarebbe stata migliore occasione di questa per lasciare un segno nell’avventura paralimpica di Alex e dei suo ragazzi: 4WARD ha donato 5.000 euro alla nostra raccolta per Obiettivo3, così da offrire al progetto una chance in più di arrivare a Tokyo2020 pronto ad affrontare la sfida.

#FlyToTokyo2020

“Lo sport è una delle più azzeccate metafore della vita: per molti vedere un campione compiere un gesto atletico o raggiungere un traguardo sembra un gesto quasi facile, ma a renderlo tale c’è dietro sacrificio, dedizione e tenacia”: è così che Christian Parmigiani, chief marketing officer di 4WARD (e triatleta) ci racconta come 4ward ha deciso di fare un passo in più per sostenere concretamente Obiettivo3 e rispondere all’appello che Alex Zanardi ha lanciato sulle nostre pagine.

 

“Solo chi ci ha provato ed ha fallito – prosegue Parmigiani – solo chi è stato messo a dura prova, sa quanta energia e perseveranza serva per raggiungere un risultato, sa davvero cosa vuol dire rialzarsi e continuare nonostante tutto per arrivare in fondo. Nello sport così come nel lavoro e nella vita, bisogna aver perso per saper assaporare la vittoria… e chi più di Alex è la testimonianza vivente che qualunque sfida ti imponga la vita, il tuo dovere è perseverare nell’inseguire i tuoi sogni a qualunque costo fino alla fine, fino al traguardo”.

Alex è un uomo, non un supereroe e vuole dimostrare che, come lui, altre persone che sono state messe a dura prova dalla vita possono farcela.

Che cos’è una hand-bike

La donazione di 4WARD servirà a finanziare l’acquisto di una hand-bike, il mezzo con il quale i tre atleti selezionati da Obiettivo3 e che stanno iniziando adesso la preparazione in vista delle prossime Paralimpiadi potranno partecipare alla gara a cinque cerchi. Esattamente come qualsiasi altro attrezzo sportivo professionistico, le hand-bike da competizione sono costruite con materiali leggeri e resistenti: ogni grammo può fare la differenza sulla lunga distanza, senza contare che è necessario garantire anche l’affidabilità delle parti meccaniche oltre che la perfetta ergonomia per l’atleta che dovrà pedalare dalla partenza al traguardo. Sono mezzi costosi, ed è per questo che Obiettivo3 ha chiesto aiuto alla nostra community: siamo felici di potervi dire che la vostra risposta è stata fin qui entusiasmante.

“Alex non solo ci ha dimostrato con la sua carriera che nulla è impossibile, ma oggi con il suo progetto ci manda un segnale importante e fortissimo – conclude Parmigiani – Alex è un uomo, non un supereroe e vuole dimostrare che, come lui, altre persone che sono state messe a dura prova dalla vita possono farcela. Lo sport come palestra di vita: per questo noi di 4WARD abbiamo deciso di supportare il progetto Obiettivo3 per portare i ragazzi di Alex alle Paralimpiadi di Tokio2020”.

Con l’aiuto di 4WARD e tutti voi abbiamo fatto tanta strada. Ora non ci resta che raggiungere il traguardo: ormai è vicino, fateci sentire la vostra spinta per tagliarlo tutti assieme. Vi aspettiamo il 18 dicembre per celebrare assieme questo obiettivo.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter