immagine-preview

Dic 15, 2017

Road to #SIOS17 | Cosa fa Amazon Web Services per le startup. Il 18 dicembre salirà sul palco Marco Argenti

Servizi in cloud a costi ridotti, e senza impegni contrattuali. Con Amazon Web Services le imprese pagano solo il tempo di utilizzo. A raccontare AWS sarà il suo Vice President nell'evento più atteso dello StartupItalia! Open Summit

Realizzare una startup non è semplice. Non solo ci si trova ad affrontare un mercato nuovo con tutti i rischi ad esso connessi, ma spesso si deve affrontare anche una penuria di risorse che può soffocare la crescita dei progetti più promettenti.

Ecco perché allo StartupItalia! Open Summit del 18 dicembre avremo occasione di parlare di quelle soluzioni che offrono alle imprese innovative servizi indispensabili a costi ridotti. E ne parleremo con un’autorità in materia: Marco Argenti, Vice President Technology di AWS (Amazon Web Services).

La soluzione proposta da AWS

AWS fornisce alle startup infrastrutture semplici da utilizzare a costi contenuti. Le tariffe basate sul consumo effettivo dei servizi, aiutano le piccole realtà imprenditoriali a ridurre le spese. Perché con AWS paghi solamente il tempo di utilizzo, senza impegni contrattuali a lungo termine o modelli di licenza complicati. Le startup, inoltre, possono affidarsi al programma AWS Activate che offre crediti, formazione e supporto per iniziare a utilizzare il servizio.

 

Con i pacchetti Portfolio è poi possibile utilizzare programmi di accelerazione, percorsi di incubazione, fondi di capitali di rischio o di avviamento e organizzazioni per la promozione delle startup. Nonché un pacchetto Builders per imprenditori agli inizi.

Non solo startup in rampa di lancio. AWS è utilizzato anche da realtà ormai consolidate come da Airbnb, Lyft e Slack. Tra le imprese italiane che ne fanno uso c’è per esempio Satispay. La startup di Alberto Dalmasso, che offre un servizio per transazioni di denaro tra privati e pagamenti tramite smartphone, ha utilizzato la soluzione di Amazon Web Service con una crescita del 6.500% degli utenti in tutta Italia. L’azienda  si avvale di Elastic Load Balancing e Auto Scaling per ingrandire o ridurre, senza problemi, il proprio cloud a seconda delle esigenze di sviluppatori e clienti.

Amazon Launchpad Award e premio speciale AWS

Fin dalla sua nascita, il programma Launchpad di Amazon è stato un fedele compagno di strada per moltissime startup. A loro si rivolge con l’obiettivo di semplificare i passaggi di accesso ad acceleratori, piattaforme di crowdfunding e altri strumenti, tecnici o di marketing, che consentono a una nuova azienda di farsi conoscere sul mercato.

 

Amazon cerca di incoraggiare l’innovazione e spingere le startup italiane, e i loro prodotti, sui mercati internazionali. Per il secondo anno Amazon ha partecipato al Premio Marzotto assegnando il premio speciale Amazon Launchpad Award alla startup selezionata dalla giuria internazionale. Daze Plug, che si è impegnata nello sviluppo di un sistema innovativo per la ricarica dei veicoli elettrici, si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento nel 2017.

I ragazzi di Daze Plug che hanno vinto l'Amazon Launchpad Award

Per la prima volta quest’anno è stato assegnato anche un premio speciale Amazon Web Services. Un premio che consiste in crediti promozionali AWS, supporto AWS Experts e mentorship AWS per sfruttare al massimo la piattaforma cloud di Amazon Web Services e consentire alla startup di sfruttare al meglio le infrastrutture della nuvola. A vincere è stata Metaliquid che ha sviluppato una tecnologia deep learning capace di estrarre informazioni da video in diretta e altre sorgenti digitali. Tramite i suoi algoritmi, Metaliquid è, infatti, in grado di identificare oggetti, persone, luoghi in tempo reale e mettere in relazione i diversi elementi tra loro.

Leggi anche: Daze Plug vince l’Amazon Launchpad Award

Marco Argenti a StartupItalia! Open Summit

L’intervento di Marco Argenti sul palco di #SIOS17 si terrà all’interno del panel “Artificial Intelligence and its Implications for the future”. Una delle conference più attese della giornata che vedrà scambiarsi battute e opinioni davanti al pubblico importanti personalità del settore digital e tech. Ci saranno Giorgio Metta dell’Istituto Italiano di Tecnologia, Marco Menichelli, founder di Xsense,  Davide Casaleggio, CEO della Casaleggio Associati, Max Ciociola, founder di AI Labs, Ettore Patriarca, Marketing Director di Huawei Italia, Federico Pistono, Head of Blockchain di Hyperloop Global.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter