Salvatore Drago

Salvatore Drago

Dic 20, 2017

#SIOS17| Digital mentoring, gli incontri one to one tra startup e mentor organizzati da growITup

Durante il StartupItalia! Open Summit growITup, partner tecnico dell'evento, ha organizzato sessioni di mentoring con le startup. Ecco com'è andata

Che cosa si portano a casa le startup che hanno partecipato a StartupItalia! Open Summit? Sicuramente i consigli di chi ha già iniziato un business di successo e i suggerimenti di VC, imprenditori e business angels.

Tra le tante attività pensate per aiutare in modo concreto i founder ci sono state le sessioni di Digital Mentoring di growITup. Due ore, in cui il team di growITup ha potuto interagire direttamente con le tante startup presenti all’evento, attraverso incontri one to one dalla durata di 10 minuti ciascuno. Tra una clessidra e l’altra, utile a scandire il tempo tra le conversazioni, si sono susseguiti numerosi talenti creativi che hanno colto l’occasione per chiedere consigli ai mentor su come sviluppare e far crescere la propria idea di startup.

Lo skate che percorre 60 km in autonomia

Tra le più curiose quella di Lorenzo Galletti e del suo skate tecnologico e innovativo, in grado di percorrere 60 km con l’autonomia di una batteria a una velocità di 40 km/h. Tanto che Danilo Mazzara, mentor di growITup, ha voluto testare direttamente in Aquarium il prodotto della startup G-Boards.

Ha commentato con molta soddisfazione i risultati dei Digital Mentoring Anders Nilsson, partner e consulente di growITup: “L’evento è andato molto bene, certo è sempre difficile dare delle valutazioni precise nell’immediato, ma c’è stato un buon flusso di startup, soprattutto durante i Digital Mentoring, a cui farà seguito una seconda fase dove le startup che ci hanno proposto dei progetti interessanti saranno ricontattate per sviluppare e approfondire l’idea”.