immagine-preview

Gen 31, 2018

Nuovi soci per Roma Startup. C’è anche il gruppo di Ferrovie dello Stato

Nuovi soci aderiscono a Roma Startup tra questi anche FSI. Gianmarco Carnovale: "L’ingresso di un nuovo gruppo di operatori specializzati, insieme ad un player di rilievo come il Gruppo FSI dà la misura della centralità del nostro comparto nell’economia”

Novità in casa Roma Startup, l’associazione che raccoglie l’ecosistema delle startup innovative operante nell’area metropolitana di Roma. Sono infatti entrati a far parte dell’associazione nuovi soci: la rappresentante per l’Italia di StartupHome Laura Rizzo, il Community Leader di Startup Weekend Roma Simone Demelas, i co-direttori di Founder Institute Rome Alessia Gianaroli e Rosbeh Zakikhani, l’emittente Dimensione Suono Roma, la società leader dello smart working PickCenter, la società YuCan che gestisce per l’Europa il format Lean Enterprise Machine, l’agenzia di user experience design NOIS3, a cui si aggiunge l’importante ingresso di Ferrovie dello Stato Italiane (FSI).

“I soci di Roma Startup sono operatori che favoriscono o sviluppano la nascita o la crescita di nuove imprese innovative, investendo denaro o asset e offrendo servizi a centinaia di imprenditori, giovani e meno giovani, dotati di idee innovative e del giusto mix di competenze per realizzarle” dice Gianmarco Carnovale, Presidente di Roma Startup “e questo è proprio ciò che caratterizza uno Startup Hub: una specializzazione e un raccordo tra diversi operatori nell’offrire una rete di supporto per le nuove imprese. L’ingresso di questo nuovo gruppo di operatori specializzati, insieme ad un player di rilievo come il Gruppo FSI che si aggiunge alle altre corporate già associate e attive nell’Open Innovation, dà la misura della centralità del nostro comparto nell’economia odierna”.

Che cos’è Roma Startup

L’associazione, nata nel 2012 secondo il modello dei grandi Startup Hub internazionali caratterizzati dalla dimensione metropolitana, mette in connessione le differenti realtà della filiera del Venture Business attive in una sorta di “parco industriale urbano” localizzato nell’area di Roma, area che costituisce l’ecosistema startup territoriale più grande ed avanzato d’Italia.

 

Leggi anche: Carnovale (Roma Startup): «L’Italia non aiuta le startup, anzi gli complica la vita»

 

A sei anni dalla nascita, continua a creare connessioni locali ed internazionali, a far convergere e coordinare su una strategia comune gli operatori privati e pubblici, e a costruire iniziative finalizzate alla diffusione e alla crescita del movimento Lean Startup e del Venture Business nella Capitale, sviluppando un cluster territoriale unico sulla scena nazionale che auspicabilmente possa fare da modello ad altre città italiane.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter