Apr 3, 2018

Airtable, che cosa fa la piattaforma per la gestione di gruppi di lavoro che ha raccolto 52 milioni di dollari

In parte foglio di calcolo, in parte database, consente di organizzare diversi flussi di lavoro, rendendo semplice e personalizzabile da chiunque, anche senza particolari abilità informatiche, la propria piattaforma

Alla fine degli anni ’70 uno studente di Harvard inventò i fogli di calcolo elettronici, lasciando improvvisamente senza lavoro migliaia di persone tra contabili e impiegati, rivoluzionando per sempre il modo di fare affari (o almeno il modo di tenerne conto). Oggi si prospetta un’altra rivoluzione, simile a quella degli anni ’70, solo che ora il terreno di gioco è quello della programmazione.

Airtable, una piattaforma di gestione di gruppi di lavoro, sta inaugurando una nuova era nei software per la produttività. In parte foglio di calcolo, in parte database, consente di organizzare diversi flussi di lavoro, rendendo semplice e personalizzabile da chiunque, anche senza particolari abilità informatiche, la piattaforma.

L’azienda ha appena raccolto un massiccio round di finanziamento da 52 milioni di dollari e ha annunciato una nuova piattaforma per le app, pensata per offrire anche a chi non si occupa di codifica di utilizzare gli strumenti per creare software complessi.

La novità di Airtable è quella di unire in un’unica applicazione molte delle funzionalità necessarie oggi alle aziende per ottimizzare il proprio flusso di lavoro, rendendo estremamente semplice la programmazione e la personalizzazione della piattaforma, a seconda delle proprie esigenze.

Tutte le novità di Airtable

Tante le novità introdotte dall’ultima versione di Airtable: si può tradurre un intero calendario di contenuti dall’inglese ad altre lingue utilizzando l’API di traduzione di Google, si possono scansionare le immagini di tutti gli oggetti smarriti o ritrovati utilizzando Google Cloud Vision e si possono aggiornare automaticamente i record CRM con le parole chiave. Inoltre è possibile inviare messaggi di testo a tutti i membri direttamente da Airtable, utilizzando la funzione SMS Twilio.

Infine si può utilizzare per manipolare oggetti in 3D, generare dashboard di progetto personalizzati, ottenere visualizzazioni KPI in tempo reale e sfruttare le API che normalmente richiederebbero l’integrazione degli sviluppatori.

Airtable Universe è una sezione della piattaforma di pubblicazione che chiunque può utilizzare per pubblicare i propri database. Per fare un esempio dell’utilizzo di Airtable, Product Hunt, la celebre piattaforma che permette agli utenti di condividere e scoprire nuovi prodotti commerciali, ha recentemente pubblicato un database con le migliori citazioni prese dal libro “How to Build a Career in Tech”, tradotte in spagnolo e francese proprio grazie a Airtable.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter