Lucia Lorenzini

Lucia Lorenzini

Apr 22, 2018

La nuova mania del pisolino: è boom di luoghi dove riposarsi in città

Le grandi città si stanno attrezzando per allestire luoghi dove si può riposare. Secondo i nuovi dettami della wellness, schiacciare un pisolino migliora la vita

Quante volte abbiamo schiacciato un pisolino, sentendoci in colpa pensando di sbagliare e di stare perdendo tempo? Secondo la National Sleep Foundation statunitense, invece, il napping può “ripristinare la vigilanza, migliorare le prestazioni e ridurre gli errori e gli incidenti”.

pisolino

Considerati i benefici del riposo pomeridiano, a lungo erroneamente percepito come pigrizia, i nuovi studi di wellness consigliano di allestire delle stanze per aiutare a ricaricare la mente e il corpo anche nelle aziende. Questi luoghi ora stanno nascendo nelle grandi città, offrendo agli abitanti un’opportunità per recuperare le energie e migliorare l’efficienza sul lavoro.

Nap York

New York, la città che notoriamente non dorme mai, ora ha un posto dove poter schiacciare un pisolino, grazie a Nap York, un club benessere che ha aperto le sue porte nel febbraio 2018. Il club ha tre piani: il primo ospita un caffè, il secondo offre lezioni di yoga e meditazione, e il terzo è il piano tranquillo, dove si può dormire per 30 minuti al costo di 10 dollari. La missione della società è quella di aiutare i newyorkesi a concentrarsi sul benessere del corpo e della mente e fornire non solo un luogo per una pausa dallo stress della giornata, ma anche un metodo alternativo di auto-cura.

Peace Power Napping

Nel novembre del 2017 ha aperto a Chicago il Peace Power Napping. L’obiettivo è rendere il più semplice possibile per gli abitanti delle città farsi un riposino ristoratore durante la pausa pranzo.

Pop & Rest

Pop & Rest è un locale a Londra che offre un sicuro riposo a professionisti esausti, studenti sfiniti e pendolari stanchi. La società ha aperto l’anno scorso e lancerà un’app mobile questa estate per rendere ancora più semplice la prenotazione di un pod sonno.

Siesta & Go

È stato inaugurato a Madrid nell’estate 2017 e offre postazioni per il sonno e aree per il relax dove poter rilassarsi e concedersi un pisolino.

Ma l’idea di ricaricare le batterie a metà giornata non nasce oggi: la prima azienda ad investire nel settore è stata MetroNaps, che già nel 2003 ha lanciato EnergyPod, la prima sedia al mondo progettata specificamente per dormire sul posto di lavoro. Ogni sedia costa circa 13 mila dollari e ha riscosso un enorme successo nelle aziende di alto profilo: Google, NASA, Samsung, JetBlue e Procter & Gamble sono tra i clienti MetroNaps che incoraggiano i dipendenti a dormire sul posto di lavoro. Gli EnergyPods del Virgin Active Health Club di Melbourne offrono ai membri della palestra un’opzione di benessere a 360 gradi.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter