immagine-preview

Apr 24, 2018

iGenius, operazione da record. 7 milioni solo da Business Angel Italiani

Milena Prisco di CBA è stata l’advisor dell’operazione . In un anno e mezzo raccolta record per R&S e rafforzamento del team: nei prossimi mesi 30 nuove assunzioni in Italia e Svizzera.

Una notizia di quelle che si aspettava da tempo e che fa ben sperare anche per i prossimi mesi. iGenius, l’Artificial Intelligence Company Italiana che sviluppa soluzioni software per semplificare la relazione fra persone e dati, ha reso noto di aver chiuso aumento di capitale che porta a 7 milioni di dollari i fondi provenienti da business angel italiani. Si tratta della più grande operazione di business angel vista in Italia e sarà utilizzata per investimenti in R&S finalizzati a sviluppare tecnologie proprietarie, far crescere il team, strutturare la startup e ampliare il perimento di business.

L’operazione guidata da Milena Prisco

L’ultima operazione di aumento è stata finalizzata dal notaio Giovannella Condò di Milano Notai con l’avvocato di iGenius, Milena Prisco di CBA, che assiste la società non solo nelle operazioni straordinarie ma anche sulle tematiche ordinarie relative alla contrattualistica e alla valorizzazione dell’innovazione. Nei prossimi mesi sono previste oltre 30 nuove assunzioni per i team delle sedi di Italia e Svizzera per soddisfare la crescita esponenziale di clienti in tutto il mondo. iGenius è stata elezionata come top startup a livello internazionale da Facebook, Google, Web Summit, Startup Grind e TechCrunch.

Il prodotto realizzato da iGenius: Crystal

Con un team di oltre 50 persone distribuito in 4 sedi tra Italia, USA, Regno Unito e Svizzera, in soli 6 mesi iGenius ha creato e messo sul mercato crystal, il primo advisor virtuale di data intelligence in collaborazione con Facebook, Google e Twitter. Crystal è personalizzabile con qualsiasi fonte di dati, ad esempio Marketing, CRM, Sales e IOT, per analizzare, interpretare e rendere disponibili questi ultimi tramite linguaggio naturale, come avverrebbe in una conversazione con un collega, semplificando al massimo la fruibilità di informazioni aggregate di un struttura complessa, riducendo i tempi di accessibilità dei dati a pochi secondi.

Tra i clienti ci sono oltre 20.000 brand in 20 paesi – in particolare nei settori Media and Advertising, Healthcare, Energy, Sport, Finance e ICT. Uljan Sharka, fondatore e CEO iGenius ha commentato: “Dalla nascita di iGenius abbiamo sempre pensato come startup e agito come grande azienda. Stiamo sviluppando tecnologie proprietarie di Applied AI con l’obiettivo di dirompere il settore della business intelligence”. E prosegue: “Per noi l’Italia si è rivelato un ecosistema ideale, soprattutto per il capitale umano: la qualità del lavoro in Italia è talmente elevata che ci ha permesso di attrarre numerosi talenti provenienti anche dall’estero. Ogni membro del nostro team è un imprenditore grazie a un programma di Stock On Milestone che si eroga in modo proporzionale alla crescita della società, valorizzando l’eccellenza”.

La storia del founder

Uljan Sharka è arrivato a Milano dall’Albania nel 2008, quando era ancora minorenne. Ha imparato l’italiano. Ha studiato informatica da autodidatta, mentre lavorava come cameriere o commesso. Dopo tante difficoltà, Uljan Sharka ha fondato la web agency iGenius. “Per una buona impresa servono umiltà, passione e la forza del team. Mio padre mi ha insegnato il valore dell’umiltà da bambino. Non ho mai chiamato nessuno “dipendente” perché credo nell’importanza del confronto alla pari tra tutti i componenti del team. Dietro ogni successo c’è il team”

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter