Mag 11, 2018

È l’MMA lo sport più amato dai Millennial. A Milano il Golden Cage

Che cosa sono le Mixed Martial Arts e perchè non si può evitare di conoscere l'evento che si svolgerà a Milano il 9 giugno

Il digitale come sempre si mette al servizio dell’utente finale, che nel nostro caso è anche (e soprattutto) un appassionato di sport. E non di uno sport qualunque. Parliamo di MMA (Mixed Martial Art), un fenomeno sempre più in crescita che arriva da dove tutti i trend arrivano prima, dagli Stati Uniti.

Le MMA contemporanee però non sono solo una moda. Hanno radici profonde: dai tatami dei grandi maestri marziali di tutto il mondo ai ring clandestini dei “fight club”, da sottocultura di strada a fenomeno sportivo del nuovo millennio con un unico obiettivo, forgiare l’atleta perfetto.

Uno sport che si basa anche sulla condivisione sui social

Oggi sono lo sport che più rappresenta la quintessenza dei maggiori trend in fatto di fitness, spettacolo e lifestyle.
Non a caso è stato ribattezzato lo Sport dei Millennials.

Analizzando i dati del mercato Americano (precursore di tendenze in ambito sportivo e non solo), emerge che le MMA vantano la più alta concentrazione in assoluto di fan tra i 18 e i 24 anni.
Che le MMA siano lo sport dei millennials lo conferma anche la durata ridotta dei match, che permette di utilizzare i social network come cassa di risonanza per commenti e interazioni, moltiplicando l’engagement.

Non stupisce come questa disciplina abbia trovato un fedele compagno di viaggio nell’Hip Hop e nella sua cultura, anche essa oggi di forte attrazione sul target dei ragazzi che sono anche i più addicted alle nuove tecnologie e i più affamati di sport-tech.
Per capire che non si tratta di un fenomeno di nicchia, basti pensare a Conor McGregor. Influencer sportivo tra i più pagati (e seguiti) al mondo con 23 milioni di follower . Al di là dei recenti episodi di cronaca che lo hanno visto spiacevolmente coinvolto, Conor quando è sul ring si muove come se ascoltasse un beat di Tupac Shakur. Tupac Shakur ha vissuto una vita che l’ha portato a risorgere in un’esibizione live al Coachella. Evento di cui tutti coloro che si occupano di influencer e di intrattenimento avranno sentito parlare almeno una volta nella vita.

The Golden Cage

Hip hop. Combat arts. Urban lifestyle. Entertainment. Una tendenza mondiale che, amplificata dalle nuove tecnologie, si muove nel sottobosco urbano e sbarca in Italia, a Milano in un unico grande show. The Golden Cage che è già alla seconda edizione e che mira a posizionarsi oramai come il principale evento di Sports Entertainment d’avanguardia nel nostro Paese.

Dopo il sold out (2.200 biglietti venduti) e i 20.000 telespettatori della prima edizione, quest’anno il 9 giugno a Milano ci saranno ben 12 incontri di fighter professionisti provenienti da tutta Europa e gli showcase di Emis Killa, Vegas Jones, Lazza e Quentin40, stelle dell’hip hop italiano.
Un evento amplificato non solo dai social network, ma anche da Fox Sports, emittente internazionale ed oramai punto di riferimento per gli appassionati di questo sport che vanta la spettacolarità di performance acrobatiche per unirsi alla musica e sfocia in puro intrattenimento.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter