immagine-preview

Mag 30, 2018

Ame Ventures investe 500mila dollari sull’italiana Mister Worker®

Il noto fondo di Venture Capital di Michele Appendino finanzierà la crescita internazionale delle startup italiana, che sta innovando il settore dell’ecommerce B2B.

Ame Ventures – il noto fondo di Venture Capital di Michele Appendino, che in passato ha finanziato imprese come Vista Print, Yoox, Mutui Online, eDreams e Vola Gratis, ha deciso di investire su un’impresa italiana.

Si tratta di Mister Worker®, l’ecommerce B2B fondato nel 2013 da Gianluca Borsotti, 53 anni, in passato dirigente di Nestlè, Kraft, Walt Disney e Vodafone. E divenuto, in pochi anni, un riferimento per aziende e professionisti.

Il marketplace di utensili professionali e attrezzi da lavoro è stato premiato come eccellenza italiana ai Netcomm ecommerce Award 2016 e fa parte delle 556 PMI Innovative in Italia, grazie allo sviluppo di un software proprietario.

Un mercato in crescita esponenziale

«Il principale fattore di selezione è sempre il potenziale di crescita – ha dichiarato Michele Appendino di Ame Ventures – e Mister Worker® rappresenta un’innovativa formula online per le forniture industriali, in un mercato caratterizzato da logiche di business antiquate».

Un mercato, quello dell’ecommerce business-to-business (B2B), in veloce trasformazione. Secondo Frost & Sullivan, nel giro di 5 anni, arriverà a toccare quota 6,7 trillioni di dollari a livello globale, superando il settore business-to-consumer (B2C), destinato a fermarsi a 3,2 trillioni di dollari.

E Mister Worker® sta assumendo un ruolo di primo piano in questo processo di trasformazione.

Tutti ottimi motivi per convincere il fondo Ame Ventures ad investire su questo progetto. «L’appeal dell’Italia nel mondo poi, è sempre molto forte – continua Appendino – e Mister Worker® è in grado di sfruttare questa capacità attrattiva, merito di quel particolare connubio di storia, tradizione e qualità, aggiungendo a tutto questo le sue caratteristiche di professionalità e affidabilità».

Un’eccellenza Italiana nel mondo

In un settore da sempre popolato da colossi stranieri dunque, Mister Worker® fa la voce grossa, sfidando colossi come Hoffman e Bhrin con un’offerta di oltre 25mila prodotti. E riuscendo a strappare contratti prestigiosi.

Il più grande cliente di Mister Worker® infatti, sono le acciaierie del Guatemala. Ma fra gli altri troviamo anche nomi del calibro di Eni Saipem, Siemens Uk, Ducati, Birkenstock, Unicredit e NATO (Science & Tecnology Institute). «Le Vendite internazionali rappresentano oltre il 50% del nostro fatturato», racconta Gianluca Borsotti, CEO di Mister Worker®.

Del resto, il motto della startup italiana è “We ship everything, everywhere”. «Spediamo infatti dal singolo pacchetto al bancale di merce, in tutto il mondo, con consegna in 24/48 ore», spiega ancora il CEO.

La piattaforma è poi integrata anche con il MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione): ciò vuol dire che Mister Worker® vende i propri prodotti ad enti pubblici, dalla singola scuola di provincia al Ministero della Difesa.

Potenziare lo sviluppo internazionale

«Mister Worker® rappresenta l’innovazione digitale nell’ecommerce b2b mondiale», conclude Borsotti.  E grazie all’importante investimento effettuato dal fondo di Venture Capital Ame Ventures, potrà di certo consolidare il proprio sviluppo internazionale.

Gli investimenti infatti, verranno utilizzati per puntare forte sull’internazionalizzazione. A tal proposito,  uno dei primi passi sarà quello di intensificare la propria presenza nell’area del sud-est asiatico, con il rafforzamento della propria sede a Bangkok, in Thailandia. Oltre a un grande lavoro dedicato alla personalizzazione del servizio. Per arrivare a superare quota 1 milione e mezzo di fatturato (raddoppiando, di fatto, il dato attuale) entro il 2018.

@antcar83

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter