immagine-preview

Set 11, 2018

Digital Magics e La Settimana Enigmistica lanciano una call per le startup di gaming

Tutte le imprese innovative digitali che sviluppano giochi per smartphone e tablet potranno inviare il proprio progetto entro il 7 ottobre, partecipando così al Casual Gaming Challenge

Cosa fanno insieme il più importante incubatore di startup digitali e l’editore della rivista dedicata all’enigmistica più famosa d’Italia? Una Call for Innovation. Digital Magics e La Settimana Enigmistica hanno lanciato Casual Gaming Challenge, una chiamata a raccolta rivolta a tutte le startup che operano nel settore gaming, che progettano e sviluppano giochi digitali per smartphone e tablet. Ma niente cose complicate: i progetti devono essere rivolti a un pubblico eterogeneo.

Come partecipare al Casual Gaming Challenge

Per partecipare è necessario presentare la candidatura sulla piattaforma Openinnovation di Digital Magics. Fra tutte le startup che avranno fatto application entro il 7 ottobre, saranno selezionati i 10 progetti più interessanti che parteciperanno Lunedì 5 novembre all’Innovation Day, all’interno del campus di coworking Talent Garden Milano Calabiana.

L’obiettivo del Casual Gaming Challenge

L’obiettivo della Call for Innovation Casual Gaming Challenge è trovare le migliori startup, capaci di creare e proporre software innovativi e originale, che siano in grado di portare un cambiamento reale nel mondo dei giochi digitali, rivoluzionando l’intrattenimento per mobile, offrendo esperienze singole o multiplayer, portando anche l’enigmistica nel XXI secolo.

 

Un’occasione per le startup del gaming

Le 10 startup finaliste avranno la possibilità di essere coinvolte in partnership commerciali e tecnologiche con La Settimana Enigmistica, in ottica di Open Innovation, integrando i tradizionali giochi con le iniziative digitali legate al mondo del casual gaming, creando forme di intrattenimento nuove che abbiano un denominatore comune: intelligenza e divertimento.

 

Cos’è il Casual Game

La Call lanciata da Digital Magics e La Settimana Enigmistica punta l’attenzione sul casual game, un gioco dalla struttura semplice che per essere agito non ha bisogno di una lunga preparazione. Cionondimeno, è in grado di coinvolgere l’utente. Si caratterizza per uno stile grafico basilare e soprattutto per la possibilità di giocare partite brevi.

 

I numeri del Casual Game

Secondo l’AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) il giro d’affari in Italia delle app di videogiochi è stato di 385 milioni di Euro nel 2017. Circa 17 milioni di italiani hanno giocato ai videogiochi negli ultimi 12 mesi: il 57% della popolazione di età compresa tra 16 e 64 anni; di cui il 59% uomini e il 41% donne. (Fonte: Ipsos Connect, gennaio 2018). Secondo la società di analisi Digi-Capital nel 2017 l’industria del mobile gaming ha superato i 50 miliardi di Dollari di vendite a livello mondiale e nel 2021 potrebbe valere 80 miliardi.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter