Economia digitale

Facebook e l’era dei contenuti (che potrebbero rottamare i giornali). Parliamone

Siamo davvero sicuri che siamo nell’era della post-verità? Dove sta andando il web e quale sarà il futuro dei giornali (e dei giornalisti) se Facebook inizia a chiudere tutti nel suo recinto? Il tema è fondamentale, per la qualità ma soprattutto per la libertà dell’informazione. E a queste e altre domande abbiamo provato a rispondere, con un’inchiesta, la prima, su Startupitalia

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Perché ora Facebook è una media company (e ci farà leggere quello che vuole)

Ok, un conto è la guerra alle bufale, ma così Facebook sta creando le condizioni per diventare “il giornale dei giornali”. E se inizia a pagare testate e autori può diventare davvero un problema

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Diventa socio di una startup e lo Stato ti sconta il 30% dalle tasse. Cosa devi sapere

Dall’1 gennaio 2017 chi investe in startup può usufruire degli incentivi Irpef e Ires per un terzo dell’importo versato. Qui vi spieghiamo chi può usufruirne e, sopratutto, come

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Carnovale (Roma Startup): «L’Italia non aiuta le startup, anzi gli complica la vita. Ora basta, serve pulizia!»

Dal «si stava meglio con Passera» agli elogi per Fabiani e l’assessore alle startup della Raggi. Gianmarco Carnovale è uno che le cose non le manda a dire. Sui soldi alle startup non è ottimista, e spiega a Startupitalia perché e quali sono, secondo lui, i “difetti di fabbrica” del nostro ecosistema

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Kruger (Startupbootcamp): «Per investimenti l’Italia è la Cenerentola europea, colpa anche della burocrazia»

Startupper seriale, Peter Kruger descrive provocatoriamente il panorama startup italiano: «Saremo pure creativi e invidiati, ma come marketer siamo delle schiappe». Ha fondato a Roma il primo acceleratore di startup del food, selezionando le prime 10, da tutto il mondo

di Aldo V. Pecora
Lavoro

«Cari Del Vecchio, Elkann e Ferrero, siamo come nel dopoguerra. Aiutate l’Italia a ripartire dalle startup»

Marco Bicocchi Pichi, presidente di Italia Startup, lancia pubblicamente dal nostro giornale un appello alle grandi famiglie di imprenditori italiani: «Troppe commistioni nella finanza tra politica e industriali. Creiamo insieme un fondo da 1 miliardo per startup e innovazione»

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Ventre (Apple Academy): «Sulle startup manca la grande impresa. Opportunità dai dati, se la PA li “aprisse”»

L’apertura del campus Apple a Napoli è stata una delle novità più importanti del 2016. E non poteva mancare tra i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione e delle startup che abbiamo intervistato il direttore del centro, il prof. Giorgio Ventre

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Mizzi (Invitalia Ventures): «Il venture in Italia aveva fallito. Un anno dopo i nostri obiettivi sono realtà»

E’ importante sapere bene come spende i soldi Invitalia Ventures, perché sono soldi anche nostri. Il Ceo Salvo Mizzi ci ha fatto un regalo, anzi due. Il primo è questa bella intervista sull’ecosistema startup e sul primo anno di investimenti di Invitalia Ventures. Il secondo, una notizia: i primi deal del 2017 probabilmente li farà con Dettori

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Fioravanti (Digital Magics): «Serve un “livello 2” per le startup. Le migliori del 2016? Due nostre, una no»

Parla a Startupitalia il presidente di Digital Magics, nel primo anno dalla scomparsa del fondatore Enrico Gasperini. Un’intervista a tutto tondo, con le scommesse vinte (come il round di Tag da 12 milioni) e le sfide per il 2017, dalla partita sull’Industria 4.0 («serve un piano anche per l’agricoltura»), all’accordo con Innogest e “l’università delle startup” che arriverà in primavera

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Mainetti (Polihub): «17 milioni con le nostre startup nel 2016, il prossimo anno internazionalizziamo»

Per due anni consecutivi nelle primissime posizioni al mondo e in Europa tra i migliori incubatori universitari d’impresa, adesso il Polihub si “apre” a Cina, Uk e internazionalizzazione. Il Ceo, Mainetti: «No, non è fuga dei cervelli»

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Capello (LVenture): «200 milioni sono un quarto di quanto investe in startup la Spagna, ma nel 2017 arrivano i soldi degli angels»

E’ riuscito a portare a Roma Mark Zuckerberg, ha aperto una nuova sede di Enlabs, e il suo gruppo è ritenuto tra i più attivi venture d’Europa. Un ottimo 2016 per Luigi Capello, che però come Dettori lo definisce un anno «di transizione». La previsione per il 2017? Boom di investimenti dei business angels (grazie alle detrazioni del 30% in vigore dal primo gennaio prossimo)

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Dettori: «2016 anno “di passaggio”, ma importantissimo. Ora aspettiamoci una mega exit»

Il Dettori-pensiero su com’è andato l’ecosistema startup italiano quest’anno. Dagli investimenti al perché è sbagliato non considerarle più startup dopo 5 anni: «anche Facebook per molti aspetti è ancora una startup». La vera svolta? «Quando arriverà un’exit alla Candy Crush»

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Cdp investirà 200 milioni (sì, 200 milioni) in startup italiane. Cos’è e come funziona il piano Itatech

Un fondo destinato a progetti di ricerca di università (e spin-off) che da solo vale praticamente quanto tutti gli investimenti in startup in Italia nel 2016. Cosa devi sapere sulla nuova mossa a sorpresa di Fabio Gallia e del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti

di Aldo V. Pecora
Lifestyle

I limiti e i rischi della nuova funzione anti-bufale di Facebook

Gli strumenti per “segnalare” un contenuto esistono già, spesso sono usati male e i controlli da parte di Facebook non sono poi così scrupolosi. Ecco perché, tra libertà e verità, bisogna stare molto attenti a come può essere usato (male) il tasto per segnalare siti e notizie false

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

La guerra è finita (e c’è una ragione precisa). Il senso del primo meeting tra Trump e i capi della Silicon Valley

Sembrano passati anni luce dalle barricate anti Trump di qualche mese fa. Ora, dopo le prime indiscrezioni dei tanti, tantissimi soldi in arrivo, sembra essere scoppiata la pace tra la Silicon Valley e il prossimo inquilino della Casa Bianca. Il primo meeting si è tenuto a New York. Ecco alcune cose da sapere (e i possibili scenari)

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Unicredit cede Pioneer ai francesi. Alcune cose da sapere (per esempio, cos’è un asset management)

In 500 parole (e senza giri di parole), chi sono e cosa fanno Pioneer e Amundi, perché Unicredit ha venduto, e una considerazione: nella finanza mondiale l’Europa (soprattutto la Francia) oramai conta quasi più di Wall Street

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

La favola di Eucardia, la startup di padre e figlia che migliorerà la vita dei malati di cuore

E’ un’invenzione paragonabile per portata al polmone d’acciaio e al bypass. Un cardiochirurgo di Mirandola brevetta un dispositivo per le insufficienze cardiache che non ha fili e batterie esterne. Chi sono i founders di Eucardia, vincitori del Premio Marzotto 2016

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Quanto ci costerà il team di Diego Piacentini

Il costo della struttura per l’attuazione dell’agenda digitale guidata da Diego Piacentini potrà arrivare fino a 7 milioni per il solo 2016. Sarà a carico del bilancio autonomo della Presidenza del Consiglio

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Il governo assume esperti digital e sviluppatori. 7 cose da sapere se vuoi lavorare con Piacentini

Ci sono 19 posizioni aperte per quella che Diego Piacentini ha definito la futura «startup» di Palazzo Chigi per la trasformazione digitale. Abbiamo provato a spiegare chi cercano, cosa farà il team, le retribuzioni, quali sono i poteri del commissario e quanto ci costa

di Aldo V. Pecora
Economia digitale

Allianz entra nel capitale di MoneyFarm. E non è solo un round

Sette milioni di dollari secondo il Financial Times, ma è solo un’indiscrezione. Certo è che adesso la tecnologia della startup italiana e la base clienti del colosso tedesco posssono aggredire un mercato enorme: l’insuretech

di Aldo V. Pecora