bandi

70 mila euro alla migliore startup, torna il premio Lazio Innovatore

Un concorso a premi attraverso il quale la Regione Lazio vuole supportare le imprese innovative della nostra regione con alto potenziale di crescita per qualità e competenza.

Dall’8 marzo e fino al 4 aprile, è possibile partecipare al Premio Lazio Innovatore, la competizione tra progetti d’impresa per le PMI del Lazio organizzata.

Un concorso a premi attraverso il quale la Regione Lazio vuole supportare le imprese innovative della nostra regione con alto potenziale di crescita per qualità e competenza.

70 mila euro è il montepremi totale suddiviso in quattro categorie, ciascuna della quali avrà un vincitore come: Best Startup, Best PMI, Best Social Innovation Project e Best Startup incubata in uno Spazio Attivo.

lazio_innovatore

Oltre ai premi in denaro sono in palio 20 menzioni speciali “Open Lazio” che offrono la possibilità di essere invitati a prendere parte a iniziative realizzate da Lazio Innova e dalla Regione Lazio per promuovere l’imprenditorialità e l’innovazione anche presso potenziali partner, investitori e mercati internazionali.

La partecipazione è riservata esclusivamente agli iscritti alla Community di Lazio Innovatore.

Per partecipare bisogna presentare il proprio progetto entro le ore 18 del 4 aprile 2016 tramite GeCoWEB, (qui la nostra intervista al direttore generale di Lazio Innova Andrea Ciampalini)  il nuovo sistema digitale di Lazio Innova che semplifica l’accesso ai contributi europei e della Regione Lazio per imprese, cittadini ed enti pubblici e di ricerca.

Per le imprese per accedere a GeCoWEB è necessario essere in possesso di un token (CNS – Carta Nazionale dei Servizi). Le imprese che non sono in possesso di una CNS, devono registrarsi sul portale www.impresa.gov.it, seguendo la procedura guidata, e dovranno poi rivolgersi alla propria CCIAA competente.

I privati e gli enti pubblici e di ricerca non hanno bisogno del token ma con una semplice registrazione su GeCoWEB riceveranno il CUI per accedere al sistema.

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito