bandi

Aperta la call per Chiavari Crea Impresa. Qui per candidarsi

Lo startup contest è organizzato da Wylab e Politecnico di Milano. Iscrizioni entro il 30 gennaio 2017

Sono aperte le iscrizioni a Chiavari Crea Impresa, startup contest organizzato da Wylab e Villaggio del Ragazzo in collaborazione con il Politecnico di Milano, che punta a valorizzare la creatività e l’imprenditorialità del levante. Il via ufficiale è stato dato da Maria Chiara Maggi, titolare di Magil, e Alessandro Oteri, fondatore di July 1968.

Wylab_Chiavari crea impresa

Per iscriversi al contest bisogna andare sul sito e presentare la propria idea imprenditoriale: non servono business plan, prototipi o risorse finanziarie.

Le iscrizioni resteranno aperte fino al 30 gennaio.

Quattro le categorie in gara: Food & Tourism; No Profit; Creativity & Design; Industrial.

Le proposte ritenute idonee saranno ammesse alle tre giornate di “Design Thinking”, il 4-5-11 febbraio, in Wylab; una full immersion durante la quale tutor di comprovata esperienza, provenienti dal Politecnico di Milano, aiuteranno i partecipanti a capire se quella lampadina accesa può generare business. Le migliori idee, una per ogni categoria, verranno premiate il 24 febbraio: in palio tre mesi di tutoring e incubazione all’interno di Wylab.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

«Più sei popolare su Facebook più ti facciamo risparmiare su quello che compri»

Il potere degli influencer applicato all’eCommerce: fare un post su Facebook dicendo cosa compri può valere dai 5 ai 10 euro. E’ l’algoritmo della startup italiana Worldz. Dopo il round da 150K abbiamo intervistato il founder e Ceo, Joshua Priore

Parte Renew the book per accelerare le migliori startup editoriali

Algoritmi o community online? Chi sceglierà i libri che leggeremo domani? Abbiamo chiesto a Tomaso Greco di bookabook di raccontarci che cos’è Renew the book, il contest di accelerazione riservato a cinque startup che innovano l’editoria libraria

Perché per un mese, ogni martedì, siamo usciti dalla nostra redazione (e non finisce qui)

Siamo bravi con le parole, ma ci piace di più fare: così è nato un format di networking “leggero” e anche un po’ “carbonaro”. Le quattro colazioni The Next Tech a Milano con le startup sono state utili? Chiedete pure feedback a chi c’era