bandi

Barcamper Acceleration Program, dpixel apre la prima call

La call è aperta dal 7 settembre al 2 ottobre: l’obiettivo è individuare fino a 20 startup

L’obiettivo è individuare fino a 20 startup in cui investire attraverso Barcamper Ventures, il fondo, istituito da Primomiglio SGR, specializzato in investimenti in early stage, che investe da un size minimo di 25 mila euro in accelerazione, fino a 3 milioni di euro per singola startup. Barcamper Ventures è un fondo comune di investimento (FIA italiano riservato), concentrato principalmente su startup italiane ma con possibilità di investire anche in Europa e negli USA, con focus su alcuni settori emergenti quali Blockchain, Intelligenza artificiale, Industry 4.0, Fintech e 3D Printing.

La call si apre il 7 settembre e rimane aperta fino al 2 ottobre. La selezione per entrare il primo batch del Barcamper Acceleration Program avverrà nel mese di ottobre con una preselezione e successivi “scouting days” one to one a Bologna. Per candidarsi occorre compilare il form QUI. Le le attività di scouting per le successive edizioni saranno realizzate grazie al Barcamper, l’ufficio mobile di dpixel, che sarà in tour tutto l’anno per individuare in maniera continuativa nuove proposte imprenditoriali da inserire nei successivi batch.

Leggi anche: Barcamper Ventures è operativo, Dettori: «Pronti a investire i primi 30 milioni»

 

dpixel

Gianluca Dettori, Presidente di Primomiglio SGR

Dalla visione alla realizzazione

dpixel è alla ricerca di team con fondatori dotati di grande visione imprenditoriale e soprattutto dell’entusiasmo di voler costruire grandi aziende proiettate nei mercati globali. Il programma di accelerazione rappresenta quindi il primo step per traghettare i team nel passaggio dalla visione alla realizzazione, attraverso supporto tecnico e capitale iniziale. L’avvio è previsto per novembre 2016. Il programma verrà ospitato a Bologna all’interno del Barcamper Garage, uno spazio residenziale dedicato alle startup che permetterà l’interazione costante con i team selezionati e un luogo dove, oltre alle attività specifiche di supporto, verranno organizzati eventi e workshop dedicati al mondo dell’innovazione.

Il percorso di accelerazione sarà curato da dpixel, venture capital firm con decennale esperienza nell’advisory a fondi di seed capital e nella gestione di programmi di accelerazione, che supporterà i team selezionati per il primo investimento di  25.000 euro e li accompagnerà lungo  il percorso di tre mesi  con attività di formazione, mentoring e coaching.  La società si arricchisce, inoltre, della presenza di Claudia Gottero che ricopre il ruolo di Presidente Esecutivo.

Sensibilizzare giovani e territorio a creare lavoro

«Essere partecipe di un sistema che costruisce il futuro di giovani ma anche di tante aziende che innovano è, per me,  un’opportunità e un impegno che va oltre l’aspetto lavorativo – ha dichiarato proprio Claudia Gottero, Presidente di dpixel  – fare scounting di nuove aziende e lavorare con loro affinché crescano e diventino imprese con l’investimento del fondo è certamente un risultato, ma lo è ancor di più il percorso di ricerca: avvicinarsi ai nuovi imprenditori attraverso il Barcamper vuol dire sensibilizzare giovani e territorio a creare lavoro invece di aspettare il lavoro».

A disposizione degli imprenditori le competenze e il network di dpixel

«Questo è un programma di accelerazione particolare e unico nel suo genere in Italia – ha aggiunto Gianluca Dettori, Presidente di Primomiglio SGR – che mette a disposizione degli imprenditori non solo le competenze e il network che negli anni sono stati costruiti in dpixel, ma anche la possibilità di investire in modo significativo nelle startup scelte solo dopo i tre mesi di accelerazione. La via maestra per accedere ai capitali di Barcamper Ventures è proprio quella di riuscire ad essere ammessi al nostro acceleratore».
Per Niccolò Sanarico, Dealflow Manager di dpixel «Il team di dpixel ha maturato in questi 10 anni una lunga esperienza sia come advisor in investimenti di seed capital sia nell’affiancamento di team imprenditoriali e nella gestione di programmi di accelerazione. Siamo convinti che, la nostra sia una proposizione di grande valore per i nuovi imprenditori digitali italiani. Questo percorso rappresenta il punto di accesso non solo al capitale del fondo Barcamper Venture, ma soprattutto l’avvio di un rapporto di crescita con e per gli imprenditori».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito