bandi

iF Social Impact Prize 2017 offre 50K ai progetti che migliorano la società

Le candidature rimarranno aperte fino al 15 novembre per aziende, organizzazioni e fondazioni che abbiano idee efficaci nella risoluzione di un problema sociale

Focus sulle inziative sociali per l’iF Social Impact prize 2017. Si tratta di un premio di 50mila euro promosso da iF Design e destinato ai progetti che contribuiscano a migliorare la società. Per capire se un progetto è adatto alla competizione, gli organizzatori hanno predisposto un questionario che individua gli ambiti di interesse del premio. La risposta positiva a una o più delle domande proposte conferma la possibilità di partecipare al premio:

  • Risolve un problema rilevante?
  • Riflette standard etico-morali?
  • Rafforza le relazioni di gruppo?
  • Crea un’esperienza positiva?
  • Bilancia lo sforzo e usa il valore?

Come iscriversi

Per partecipare al premio non è richiesto alcun contributo di iscrizione, ma basta compilare la domanda online. Possono candidarsi aziende, studi di design, organizzazioni non governative, fondazioni. Il progetto presentato sarà pubblicato sull’iF World Design Guide e rimarrà disponibile alla visualizzazione da parte del pubblico e della community. In seguito verrà inserito nella collezione “Public&Social Value”. Saranno accettate le candidature fino al 15 novembre anche se sarà possibile modificare la propria applicazione in qualsiasi momento.

Premiati i progetti sociali migliori

Il premio di 50mila euro sarà assegnato nel mese di dicembre 2017 a uno o a più progetti che soddisfino gli obiettivi della competizione. L’unica limitazione riguarda gli studenti che non potranno sottoporre le loro idee. Al momento della pubblicazione il progetto dovrebbe già essere in fase di implementazione. Gli ambiti di interesse sono: Life&work, Health&Demographic Change, Places&Cities, Nature&Planet. Non sarà importante la grandezza del progetto, ma verrà valutata soprattutto l’efficacia nella risoluzione di un problema che riguardi un target abbastanza ampio di persone. Il tutto dovrà essere comunque sostenibile nella sua realizzazione.

 

Blockchain per i rifugiati: ecco come la usa (bene) la Finlandia

Il progetto con la startup locale Moni coinvolge migliaia di persone: una carta-conto e un’identità digitale memorizzate su blockchain pubbliche lavorano per l’inclusione sociale dei migranti

Centy ed Eggup | Che fanno le 2 nuove startup di Digital Magics

I due nuovi progetti innovativi di Digital Magics. Ronchini: «Ci hanno convinto non solo per l’elevato valore innovativo, ma soprattutto per le risposte concrete che queste due startup hanno dato ai rispettivi mercati»